Vuoi la tua pubblicità qui?
18 Agosto 2022

Pubblicato il

Elezioni, Berlusconi pronto a candidare Emanuele Filiberto di Savoia

di Alice Capriotti
Con le elezioni che si avvicinano Berlusconi tenta di far candidare il principe Emanuele Filiberto di Savoia con Forza Italia
Emanuele Filiberto di Savoia
Emanuele Filiberto di Savoia

Secondo le ultime indiscrezioni sembrerebbe che il Cavaliere avrebbe pensato di candidare Emanuele Filiberto di Savoia per confrontarsi con Fratelli d’Italia di Giorgia Meloni e la Lega di Salvini. È stata dedicata un’intera intervista all’erede di Savoia nel quotidiano Il Giornale, nella quale si è affrontato il tema della politica, dove Emanuele Filiberto ha attaccato duramente i partiti populisti.  

Le parole del Principe

Ecco le sue parole: “Credo sia fondamentale avere un dialogo profondo e vero con la persona con cui si sta. La fedeltà è qualcosa di molto importante, ma in un matrimonio, l’importante è comunicare. Le infedeltà fanno parte dei rapporti. L’importante è poterle superare e far sì che questo non distrugga 20 anni di matrimonio”.

La storia politica

Non è la prima volta che il Principe Filiberto tenta di avventurarsi nella politica. Infatti, già nel 2005 fondò un suo movimento d’opinione Valori e Futuro, associazione culturale che aveva come obiettivo promuovere i valori della libertà e della democrazia. Il sito del movimento riportava queste parole: “Una associazione di persone libere. Persone unite da valori alti: vita, pace, famiglia, protezione dei più deboli. Persone che credono nell’iniziativa individuale, nella concorrenza e nella funzione sociale dell’impresa. Persone che guardano all’Europa come opportunità e stimolo economico-culturale. Persone attive e dinamiche, che premiano le idee nuove e la voglia di fare”.

Nel 2008 il movimento diventa una lista ma ottenne il peggior risultato della circoscrizione, ma comunque si candidò alle Europee del 2009 con l’unione di Centro.

Nel 2020 fonda Realtà Italia e annunciando il suo ritorno in politica disse: “Non è questo il tempo della polemica, semmai è il tempo dell’amore. Vedete, ho sempre amato il mio Paese, fin da piccolo, quando potevo solo guardarlo da lontano. E ancora di più lo amo oggi, un oggi che sembra però non aver domani. Mi son deciso a fare qualcosa di concreto per la nostra Italia. Basta con la politica dei selfie con la bandiera. Servono piani concreti per l’Italia che così, a ripartire non ce la fa”.

 

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo