16 Giugno 2021

Pubblicato il

Ecopass per il centro di Roma: chi si dichiara a favore e chi è contro

di Redazione

Il Codacons è a favore a patto di utilizzare gli introiti per la mobilità, Roma sceglie Roma è contro

"Bene il pedaggio per accedere alle zone centrali di Roma, ma il Comune dovrà utilizzare gli introiti per potenziare e migliorare il trasporto pubblico locale, e non certo per coprire i buchi di bilancio". Lo afferma il Codacons in una nota in riferimento alla delibera con le linee guida sulla cosiddetta 'congestion charge', ovvero un pedaggio per accedere alle aree semi-centrali della Capitale, all'ordine del giorno dei lavori d'Aula. "Si tratta di una misura che trova il nostro pieno sostegno, ma ad una condizione precisa: gli introiti del pedaggio devono essere interamente destinati a potenziare il traporto pubblico, in modo da spingere i cittadini a utilizzare bus, tram e metro, e a combattere il traffico e la sosta selvaggia in città. In nessun caso i fondi raccolti col pedaggio dovranno essere usati per coprire i buchi di bilancio, altimenti sara' inevitabile il ricorso al Tar per impugnare qualsiasi provvedimento in tal senso", annuncia il presidente Carlo Rienzi.

"Introdurre un pedaggio ai romani che vanno a lavorare o rientrano a casa significa voler fare cassa sulle spalle di cittadini che già pagano le tasse più alte d'Italia ma sopratutto vuol dire non avere contezza dei problemi di questa città, che non si risolvono certamente costringendo la gente a non uscire di casa perchè il trasporto pubblico di Roma è da terzo mondo". A sostenerlo è l'architetto Raimondo Grassi, presidente del movimento civico Roma Sceglie Roma che a luglio ha lanciato la campagna #NoEcopassRoma "in difesa dei romani, residenti, lavoratori e commercianti ai quali la Raggi vuole mettere le mani in tasca per prendere qualche spiccio comunque insufficiente a ripianare i debiti del Campidoglio".

 

Leggi anche:

Crollo Chiesa, Timore per altre chiese di Roma? La risposta di Bonisoli

Casilino, incredibile: picchiava abitualmente la moglie con un bastone

Roma punta sul cohousing, arrivano i "nonni coinquilini"

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento