Vuoi la tua pubblicità qui?
Vuoi la tua pubblicità qui?
25 Maggio 2022

Pubblicato il

Spettacolo in lutto

È morta Raffaella Carrà, la regina della tv ci lascia a 78 anni

di Chiara Fedeli
Si è spenta a Roma Raffaella Carrà nel pomeriggio di oggi all'età di 78 anni
raffaella carrà
Raffaella Carrà (1943-2021)

Raffaella Carrà, personalità unica nel mondo dello spettacolo italiano, si è spenta a Roma alle 16:20 di oggi, a causa di un male di cui soffriva da qualche tempo.

“Raffaella ci ha lasciati. È andata in un mondo migliore, dove la sua umanità, la sua inconfondibile risata e il suo straordinario talento risplenderanno per sempre” Queste le parole di addio di Sergio Japino, che si unisce al dolore della famiglia e degli amici più stretti, per salutare la regina della tv italiana.

Personalità rivoluzionaria, carismatica e talentosa, ha fatto della musica, dell’arte e dell’intrattenimento la sua vita, donandoci sé stessa e le sue incredibili performance. I suoi spettacoli, le sue canzoni e il suo stile irripetibile rimarranno nella memoria collettiva dell’intero Paese; la meravigliosa donna dall’eterno caschetto biondo non sarà mai dimenticata.

Raffaella Maria Roberta Pelloni, questo il suo nome all’anagrafe, era nata a Bologna il 18 giugno 1943. Ancora bambina si è trasferita a Roma per studiare all’Accademia nazionale di danza e al Centro sperimentale di cinematografia. Negli anni 60 ha poi cambiato nome usando lo pseudonimo d’arte con cui è oggi conosciuta in tutto il mondo.

La carriera

La Regina della tv fu la prima showgirl del piccolo schermo ancora in bianco e nero. Divenne celebre prima in Italia, poi in tutto il mondo, con spettacoli come Io, Agata e tu e Canzonissima. Iniziò la sua carriera cinematografica molto presto, quando aveva soli 8 anni, ma diverrà poi famosa negli anni ’70 come soubrette, presentatrice e cantante, ottenendo successo e riconoscimenti in tutto il mondo. È nota soprattutto in Spagna, Germania, Francia, Olanda, Belgio, Inghilterra, Grecia e in particolare nei paesi dell’America Latina, dove divenne un vero e proprio fenomeno di esportazione della musica italiana nel mondo.

Tra i suoi intramontabili successi A far l’amore comincia tu, Tanti Auguri, Pedro, Ballo Ballo, e molti altri. La sua carriera non si fermò mai davvero, e non pensavamo che lo avrebbe fatto adesso. Ciao Raffaella.

 

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo