Due tifosi romanisti arrestati a Liverpool per tentato omicidio

2

Due tifosi romanisti di 25 e 26 anni sono stati arrestati a Liverpool dopo la tremenda batosta rimediata dalla squadra giallorossa all’Anfield Road nell’andata della semifinale di Champions League. L’accusa è molto grave: tentato omicidio di un 53enne di origine irlandese, fan dei Reds, ferito gravemente nei pressi dello stadio.

Come confermato dalla polizia di Merseyside, altri 7 ragazzi sono stati fermati per possesso di armi atte ad offendere, di droghe varie, per danneggiamenti, rissa, aggressione e ubriachezza. E tutto ciò nella tana degli Hooligans, le cui gesta sono state inibite da tempo dal governo britannico. Tradotto: da italiani non ci si fa una bella figura…