06 Marzo 2021

Pubblicato il

Roma, discarica a cielo aperto tra la Colombo e viale Marconi

di Redazione

Piazza del Lavoro: dove una volta c'era un parco ora solo rifiuti e degrado

C’era una volta un piccolo parco, e adesso non c’è più. Siamo a Roma, tra viale Marconi e via Cristoforo Colombo, in piazza del Lavoro che, nel tempo, si è trasformata in una vera e propria discarica a cielo aperto.

“C’era una volta un parchetto”, dicevamo, come denunciano i residenti, denuncia prontamente raccolta dal presidente di Movimento Capitale Marco Visconti. “C’era uno slargo pieno di verde curato”. E ora? “Ora c’è immondizia dappertutto, rifiuti speciali, rom e immigrati che bivaccano liberamente”. Sono gli stessi residenti a fotografare la situazione di assoluto degrado e a pubblicare le foto sulla pagina Facebook Puliamo Roma da Marino.

“Il degrado di piazza del Lavoro è l’emblema di un abbandono che il sindaco Marino sta volontariamente mettendo in pratica per tutta la città – dichiara Visconti – Anche il degrado favorisce i rischi alla sicurezza che qui, come in tutta Roma, non è più garantita. Immigrati molesti e costantemente ubriachi, rom liberi di bivaccare ovunque e prostitute completano il quadro dell’ennesima zona lasciata al più completo abbandono. Non smetteremo di mostrare la nostra indignazione attraverso qualunque mezzo, contro l’amministrazione della vergogna” – conclude Visconti.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento