25 Febbraio 2021

Pubblicato il

Il sì della discordia

Di Battista lascia il M5S: non digerisco il sì a Draghi, mi faccio da parte

di Redazione

"D'ora in poi non parlerò più a nome del Movimento 5 Stelle"

alessandro di battista m5s
Alessandro Di Battista

“Stavolta non ce la faccio. Da diverso tempo non sono in accordo con alcune scelte del Movimento 5 Stelle, è più che legittimo. Non posso far altro che farmi da parte. D’ora in poi non parlerò più a nome del Movimento 5 Stelle anche perché in questo momento il Movimento non parla a nome mio”.

Lo ha dichiarato, attraverso una diretta Facebook, Alessandro Di Battista, a seguito dell’esito del voto sulla piattaforma Rousseau, che ha stabilito il sì degli iscritti al governo Draghi.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Di Battista ha ringraziato Beppe Grillo: “Zero polemiche, le decisioni si devono rispettare ma si possono anche accettare. Però la mia coscienza politica non ce la fa a digerirle”, conclude l’attivista che è stato deputato della Repubblica Italiana dal 2013 al 2018 con il Movimento Cinque Stelle. 

Vuoi la tua pubblicità qui?
Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento