20 Settembre 2021

Pubblicato il

Daniele Diaco: M5s dice No alle Botticelle, senza se e senza ma

di Fabio Vergovich
"A breve isituiremo un tavolo tecnico con le associazioni e con i cittadini per avviare la dismissione delle botticelle"

Daniele Diaco, presidente della commissione Ambiente del Comune di Roma, rilancia una delle questioni cittadine che i cinquestelle hanno impugnato nella recente campagna elettorale per il Campidoglio: il tema delle botticelle, sempre al centro delle polemiche dei movimenti animalisti.  

Vuoi la tua pubblicità qui?

Le botticelle, viste come antica tradizione Romana, erano i mezzi che trasportavano le botti ed altri generi alimentari nella città di Roma.
Oggi sono utizzate per il trasporto dei turisti in una città dotata, nei percorsi abituali in cui sono sfruttati questi equini, da mezzi pubblici collettivi o privati ed anche meno costosi.

"Questo anacronistico mezzo di trasporto è causa di sofferenza per questi animali che sono costretti a trainare anche oltre 800 chili di peso", dichiara Diaco, che precisa: "non bastano le limitazioni nel servizio delle botticelle, imposte grazie all'intervento di numerose associazioni animaliste, a scongiurare ai cavalli malori ed anche morti durante il servizio".

In merito alle "nuove stalle" messe su a Villa Borghese, il presidente pentastellato afferma: "Queste sono state uno spreco dei soldi dei cittadini, non sono idonee ad essere adibite a stalle, pertanto cercheremo per questi locali un utilizzo alternativo, come Movimento 5 Stelle ribadiamo la nostra volontà, diretta alla dismissione delle botticelle, uno dei punti fermi del nostro programma su Roma.
A breve isituiremo un tavolo tecnico con le associazioni e con i cittadini per avviare la dismissione delle botticelle.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo