21 Settembre 2021

Pubblicato il

Dati condivisi

Covid-19, in Spagna persone che rifiutano vaccino verranno registrate

di Redazione
"Rientra nei diritti delle persone non vaccinarsi, cosa che riteniamo sia un errore" (Salvador Illa)
Vaccino anti covid
Vaccino contro il Covid-19

Il ministro della Salute spagnolo Salvador Illa ha annunciato che verranno registrate quelle persone che rifiutano il vaccino anti Covid-19 che è stato loro offerto.

La Spagna, uno dei paesi europei più colpiti dalla pandemia, ha quindi deciso di fare una lista dei cittadini che rifiutano il vaccino contro il Covid-19. Inoltre il registro con i dati delle persone che hanno rifiutato la somministrazione del vaccino sarà condiviso con gli altri paesi dell’Unione europea. Lo ha annunciato il ministro della Salute spagnolo Salvador Illa in un’intervista televisiva all’emittente “La Sexta”.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Verrà fatta una lista “di quelle persone a cui è stato offerto il vaccino e l’hanno semplicemente rifiutato – ha spiegato il ministro spagnolo – perché non ci sia errore nel sistema riguardo l’aver dato a queste persone la possibilità di vaccinarsi”.

Non è un documento che sarà reso pubblico e sarà fatto nel massimo rispetto della protezione dei dati”, ha precisato Illa. I nomi di chi non ha voluto vaccinarsi non verranno quindi rivelati a cittadini e aziende.

“Rientra nei diritti delle persone non vaccinarsi, cosa che riteniamo sia un errore – ha aggiunto Illa – proveremo a risolvere i dubbi. Vaccinarsi salva vite, è la strada che porta fuori da questa pandemia”. Inoltre, il registro “sarà condiviso con i nostri partner europei”, ha concluso.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo