Vuoi la tua pubblicità qui?
09 Dicembre 2022

Pubblicato il

Napoli, morto il docente che si era dato fuoco davanti alla caserma dei Carabinieri di Rende

di Lorenzo Villanetti
Francesco Chiarello era ricoverato al Centro grandi ustionati del Cardarelli di Napoli. Aveva riportato ustioni sul 70% del corpo
Ospedale Cardarelli, Napoli
Ospedale Cardarelli, Napoli

Come riportato da Adnkronos, il docente che si era dato fuoco davanti alla caserma dei Carabinieri di Rende, in provincia di Cosenza, è deceduto all’età di 33 anni. Francesco Chiarello era ricoverato presso l’ospedale Cardarelli di Napoli, dove era stato trasferito dopo il disperato gesto dello scorso 31 gennaio.

Il docente era ricoverato al Centro grandi ustionati del Cardarelli

L’uomo, residente a Rende, era stato subito soccorso da due gommisti e un carabiniere, i quali avevano provato a spegnere le fiamme. Prima di arrivare al Centro grandi ustionati del Cardarelli, il docente era stato inizialmente trasportato all’Annunziata di Cosenza. Chiarello aveva riportato ustioni sul 70% del corpo. A causa delle lesioni riportare era stato sottoposto ad alcuni interventi chirurgici, ma le sue condizioni erano rimaste sempre gravi.

 

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo