Contro roghi nei campi rom serve la legge per la Terra dei Fuochi

1

“La priorità è la salute”, per il prefetto di Roma Franco Gabrielli. Per questo, “credo che la questione dei roghi tossici nei campi nomadi venga prima di ogni altra cosa. Ho chiesto e insisterò affinché venga applicata anche in questo territorio la legge prevista per la Terra dei fuochi”.

Le affermazioni sono state rilasciate da Gabrielli durante un incontro con il presidente del Municipio IX Andrea Santoro, i cittadini e i comitati di quartiere proprio nella sede del Municipio IX, in via Ignazio Silone. “Certi comportamenti – ha aggiunto Gabrielli – non possono essere considerati come espressione di un’identità: si tratta di forme di ipocrisia che non hanno più diritto di cittadinanza nel nostro Paese. Se uno accende dei roghi va perseguito: non è facile ma qualcosa bisogna inventare, insieme alle questioni di inserimento culturale. Mi rifiuto di pensare – ha concluso Gabrielli – che non possiamo fare qualcosa”.

*Foto di archivio