03 Agosto 2021

Pubblicato il

Comune di Roma, il salario accessorio c’è: revocato lo sciopero

di Redazione
L'Amministrazione capitolina ha confermato che l’Avvocatura generale dello Stato ha conferito a Roma Capitale la possibilità di erogare il salario accessorio

Tutto è bene quel che finisce bene. Almeno per ora. Stando a quanto si è appreso nelle scorse ore, infatti, per il mese di gennaio la questione relativa al salario accessorio per i dipendenti capitolini è stata risolta. In un primo momento, infatti, sembrava che, per il primo mese del nuovo anno, non ci fosse la possibilità di emettere, in busta paga, la quota accessoria del salario.

Lo spettro della decurtazione di somme consistenti di denaro per i 24mila dipendenti sembrava, dunque, essere tornato di nuovo al centro del dibattito: dopo le proteste e gli scioperi dello scorso anno, non solo i lavoratori ma anche i sindacati erano tornati sul piede di guerra annunciando assemblee e ulteriori giornate di stop. Nella giornata di ieri, però, la stessa Amministrazione capitolina ha confermato che l’Avvocatura generale dello Stato ha conferito a Roma Capitale la possibilità di erogare il salario accessorio.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Il commissario di Roma Francesco Paolo Tronca ha annunciato che il salario accessorio dei 23mila dipendenti capitolini verrà saldato con un cedolino apposito entro l’1 febbraio. Lo sciopero del 27 gennaio viene quindi sospeso in attesa della ripresa della trattativa per superare l'atto unilaterale e predisporre un nuovo contratto integrativo, che partirà lunedì 25”, si legge in un comunicato apparso sul sito di Cgil Fp Roma e Lazio.

“Il salario accessorio – continua la nota – sarà modulato secondo il principio che Roma Capitale è un nuovo ente. Ci sarà una prima delibera che permetterà di erogare le somme di salario ad oggi maturate e non pagate. L’atto successivo sarà quello di costituire il nuovo fondo per poi avviare rapidamente il confronto per un nuovo contratto decentrato”.

“Tronca ha garantito che entro l’1 febbraio i lavoratori percepiranno un secondo cedolino integrativo, con il salario accessorio precedentemente decurtato nella busta paga di gennaio – dichiara anche il segretario Cgil Fp Roma e Lazio Natale Di Cola a nome anche di Cisl e Uil – Da lunedì si apre la trattativa per un nuovo contratto”.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo