30 Luglio 2021

Pubblicato il

Commercianti e cittadini insieme, grande evento Retake a Ostia

di Redazione

Questa mattina la Rete dei volontari per i beni comuni si è data appuntamento in piazza Anco Marzio

Commercianti e Retake Roma insieme per il decoro di Ostia. Questa mattina la Rete dei volontari per i beni comuni si è data appuntamento in piazza Anco Marzio per riqualificare strade e superfici del municipio romano in vista dell’inizio della stagione balneare, ma anche della visita di Papa Francesco prevista per domenica.

Con le consuete casacche blu e muniti di raschietti e detergenti, i Retakers hanno rimosso le scritte dai muri, eliminato gli adesivi abusivi e pulito da cartacce le strade dell’area pedonale. Poco dopo, a loro si sono uniti anche i commercianti di Ostia rappresentati dal presidente di Confcommercio Roma, Rosario Cerra. “Ostia ultimamente ha avuto un danno di immagine non indifferente – ha detto il presidente – Si parla di mafia, di commissari e abbiamo anche un magistrato che verrà qui a svolgere un ruolo molto pesante. Ritengo che Ostia sia una città straordinariamente positiva, ha delle potenzialità enormi. Troppo spesso ci stiamo focalizzando sul male, ma come vedete oggi gli imprenditori di Roma e i commercianti stanno pulendo insieme a Retake la propria città. C’è una volontà di riprendersi e di dare un’immagine diversa di Ostia che è parte di Roma, è il mare di Roma che va valorizzato senza troppe penalizzazioni, senza un’immagine così negativa”.

Vuoi la tua pubblicità qui?

L’azione dei Retakers e dei commercianti ha riguardato anche il centro commerciale naturale che parte da piazza Anco Marzio. I volontari hanno ripulito dalle scritte tutte le sculture-panchine che costeggiano la pedonale via dei Misenati e tolto gli adesivi dalle pattumiere.

L’iniziativa di oggi “capita a pennello per la visita di Papa Francesco prevista per domenica – ha spiegato Luca Capobianco, presidente Ascom Confcommercio Romalitorale – Vogliamo rendere la nostra Ostia più pulita di quanto non lo sia ora. Cerchiamo di ripristinare il decoro della nostra città, dobbiamo far capire a tutti che bisogna aiutare il territorio. Mi auguro che i cittadini e i commercianti prendano spunto da questo per mantenere il decoro”.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento