17 Maggio 2021

Pubblicato il

Chi chiede legalità si trova tutti contro, anche Facebook

di Redazione

Le avventure del consigliere municipale Stefano Oddo. Obiettivo 2 mila firme, nonostante tutto

“Abbiamo rimosso un contenuto che hai pubblicato perché non rispetta gli standard della comunità di Facebook” – questo l’ammonimento rivolto dalla rete al consigliere Stefano Oddo, reo d’aver postato un volantino raffigurante una vignetta satirica sui Rom. Oddo non potrà altresì utilizzare il suo account per quindici giorni.

Il volantino ‘incriminato’ ritrae una “zingara per 75 volte arrestata e per 75 volte rimessa in libertà” e la sua numerosa prole: “Io da grande ruberò in metropolitana” dice uno dei figli, “io da grande presterò i soldi a strozzo” gli fa eco un altro, e così via. Un’ironia sicuramente amara, giudicata ‘inappropriata’ dalla censura del social network, che ha subito provveduto a rimuovere lo sketch.

Ma questa è solo l’ultima disavventura, in ordine di tempo, che il consigliere del Nuovo Centrodestra si trova a dover fronteggiare. Sempre a proposito dell’emergenza Rom, molto sentita dai residenti del Municipio XIV, “sabato scorso, durante una raccolta firme in piazza della Balduina, i ragazzi di Roma Nord e Contro Tempo, con cui collaboro, sono stati segnalati alle forze dell’ordine da una persona che si è presentata come ‘un esponente del Partito Democratico’ ” – racconta Oddo.

Nonostante questo il consigliere non intende abbandonare “questa battaglia”. L’obiettivo è quello di raccogliere duemila firme “da allegare ad un atto ufficiale con cui chiedere al presidente Barletta di attivarsi per risolvere i problemi delinquenziali legati alla presenza dei Rom nei nostri quartieri”. In particolare, viene fatto riferimento agli accampamenti abusivi che circondano la Balduina, come quelli di piazza Socrate, Panoramica e Monte Ciocci. “Con la vecchia amministrazione, almeno, venivano effettuati gli sgomberi, mentre dall’insediamento della nuova ad oggi, sia a livello municipale che comunale, non è stato realizzato nessun tipo d’intervento di contrasto alla criminalità” – denuncia Oddo. “Anzi, no, qualcuno ha pensato al Rom Pride…” – conclude sarcasticamente il consigliere

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento