17 Settembre 2021

Pubblicato il

Carpi 1-3 Lazio: tris biancoceleste al Braglia di Modena

di Redazione
La squadra di  Inzaghi ritrova la vittoria, ma il successo di ieri del Milan esclude i biancocelesti dalla corsa al sesto posto

La Lazio trova una vittoria importante al Braglia di Modena, nonostante il successo di ieri del Milan nell’anticipo che ha sancito la matematica eliminazione dei biancocelesti dalla corsa per il sesto posto. Al 12’ il Carpi ha l’occasione di passare in vantaggio con un penalty concesso dall’arbitro per un fallo di Hoedt su Mbakogu. Si incarica della battuta lo stesso Mbakogu che si fa ipnotizzare da Marchetti che respinge il calcio di rigore. Dieci minuti dopo, la Lazio trova il vantaggio con un’azione insistita. Angolo dalla destra, svetta Parolo che batte Belec, ma sulla linea c’è Bianco a respingere, Parolo riprova la seconda conclusione, ma ancora Bianco si sostituisce al portiere e salva sulla linea, ma non può nulla sul terzo tentativo di Bisevac. Al 32’ un bellissimo passaggio di Klose trova il corridoio per Felipe Anderson, cross basso del brasiliano che attraversa tutta l’area e premia l’inserimento di Candreva che, a porta vuota, non può sbagliare e raddoppia. A 5 minuti dal duplice fischio, Mbakogu fallisce il secondo rigore, calciando centrale e facilitando la parata di Marchetti che neutralizza il penalty. Nel secondo tempo Klose chiude i conti portando la Lazio sullo 0-3; minuto 73’ Onazi mette un cross, Klose si coordina e calcia di potenza e precisione, Belec può solo guardare il pallone che si insacca nell’angolino. Al 83’ la Lazio rimane in 10 con la vittoria ormai in tasca, a causa dell’espulsione di Biglia che rimedia il secondo giallo. Il Carpi trova il gol della bandiera un minuto dopo con Mbakogu che insacca da pochi metri sulla respinta della traversa colpita da Verdi. I biancocelesti si complicano la vita con un’altra espulsione, questa volta ai danni di Djordjevic che colpisce Letizia in modo irregolare.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Carpi (4-4-1-1): Belec; Letizia, Romagnoli, Poli, Gagliolo; Pasciuti (74’ Verdi), Bianco (66’ Crimi), Cofie (46’ Lasagna), Di Gaudio; Lollo; Mbakogu. A disposizione: Colombi, Sabelli, Zaccardo, Suagher, Daprelà, Porcari, Martinho, De Guzman, Mancosu. Allenatore: Castori.

Lazio (4-3-3): Marchetti; Basta, Bisevac, Hoedt (16’ Mauricio), Konko; Parolo, Biglia, Lulic; Candreva (69’ Djordjevic), Klose, Felipe Anderson (51’ Onazi). A disposizione: Guerrieri, Matosevic, Patric, Cataldi, Mauri, Milinkovic-Savic. Allenatore: Inzaghi.

 

ARBITRO: Rocchi di Firenze.

RETI: 23’ Bisevac (L), 32’ Candreva (L), 73’ Klose (L), 84’ Mbakogu (C).

AMMONITI: 24’ Poli (C), 26’ Pasciuti (C), 41’ Mauricio (L), 42’ Biglia (L), Parolo 42’ (L), 43’ Romagnoli (C), 55’ Lollo (C), 83’ Biglia (L) 90’ Letizia (C).

ESPULSI: 83’ Biglia (L), 89’ Djordjevic (L).

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo