21 Giugno 2021

Pubblicato il

Calciomercato SS Lazio: Cavanda in uscita, idea Pato davanti

di Redazione

Tare ha ricevuto un'offerta dalla turchia per il belga. Si pensa a Pato per l'attacco, Biglia seguito dal Real Madrid

Il calciomercato sta per entrare nel pieno della propria bellezza: notizie continue, colpi di scena e finali da mozzafiato. La Lazio è pronta a viverlo da protagonista, mettendo un tassello giusto per ogni reparto. Ma andiamo con ordine.

Per la difesa ci sono da monitorare le situazioni riguardanti Radu e Cavanda, quest’ultimo vicino al Besiktas. Per il terzino rumeno, invece, c’è molta richiesta, tra cui anche la Sampdoria. Un altro probabile nome in uscita è quello di Lorik Cana. I biancocelesti vorrebbero affiancare a De Vrij un altro punto fermo per la prossima stagione. Mauricio, infatti, non desta sicurezza. Il nome a sorpresa potrebbe essere quello di Sabelli del Bari. Il terzino dell’Under 21 piace moltissimo alla dirigenza delle aquile, che potrebbe anticipare la folta concorrenza.

A centrocampo c’è la situazione Biglia da monitorare con attenzione: il Real Madrid sembra puntarlo con forza e in caso di cessione ai blancos, il sostituto potrebbe essere Clasie del Feyenoord, giocatore da tempo sul taccuino di Tare. Per il resto non dovrebbero esserci grandi sconvolgimenti. Si lavora ancora per una mezz'ala che completi il reparto dei titolari – Cataldi, Lulic e Parolo -.

In attacco, dopo il rinnovo di Klose e il definitivo recupero di Djordjevic, serve un’altra punta. Nelle ultime settimane circolava il nome di Pazzini, ad un passo dall’Hellas Verona. Ma la suggestione vera e propria porta il nome di Alexandre Pato, vecchia conoscenza del calcio italiano. Il Papero potrebbe essere una scommessa che, se vinta, potrebbe portare i frutti dolcissimi. Le qualità della punta carioca sono indiscutibili, ma preoccupa, e non poco, la condizione fisica.

Raffreddate le piste Immobile e Pellè. Sempre occhio a Van Persie. Il fenomeno olandese cerca una squadra in grado di garantirgli il posto da titolare in vista dell’europeo. Resta un sogno, ma sognare è lecito a tutti. 

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento