Cagliari, centauro investe e uccide bimbo su passeggino spinto dalla madre sulle strisce

3

Un bambino di 14 mesi è stato investito e ucciso da uno scooter di grossa cilindrata a Cagliari, in via Cadello. Il piccolo è stato travolto attorno alle 16:00 di martedì 1° febbraio mentre attraversava sulle strisce pedonali su un passeggino spinto dalla madre.

Centauro fugge poi si costituisce

Il centauro, un 37enne, è fuggito senza prestare soccorso per costituirsi circa un’ora dopo. L’uomo si è presentato negli uffici della polizia stradale ammettendo le sue colpe, accompagnato dal suo avvocato.

Sul luogo dell’incidente sono intervenuti polizia stradale, volanti della questura e carabinieri, oltre alle ambulanze del 118. Il corpo del bambino è stato dilaniato dallo scooter, per il piccolo non c’era più nulla da fare, è morto sul colpo. La madre, in stato di choc ma non ferita, è stata soccorsa dai sanitari presenti sul posto. La polizia municipale sta visionando le telecamere della zona per ricostruire l’esatta dinamica dell’incidente. (Agi)