21 Settembre 2021

Pubblicato il

“C’era una pagina bianca” letture animate nei luoghi del sisma

di Redazione
“C’era una pagina bianca” è un progetto ideato dall’associazione senza fine di lucro O.r.f.e.a., con l’adesione di alcuni artisti

“C’era una pagina bianca” progetto di letture animate e mini live culturali sui luoghi colpiti dal sisma dal 18 settembre 2016.

“C’era una pagina bianca” è un progetto ideato dall’associazione senza fine di lucro O.r.f.e.a., con l’adesione di alcuni artisti, il cui intento si propone di intervenire sui luoghi colpiti recentemente dal sisma tramite attività culturali di condivisione e aggregazione.

Vuoi la tua pubblicità qui?

In ogni storia, anche la più drammatica, c’è sempre una pagina bianca da cui ricominciare, sulla quale tornare a scrivere: ricordi, riflessioni, nuove emozioni e stati d’animo. Una sorta di libro personale, quasi un diario, reale o virtuale, da cui puntualmente la vita ci fa ripartire.

Ed è proprio con questo proposito che un gruppo di artisti-volontari si propone di operare nel progetto, con quello slancio tipico di chi ha voglia di donare e donarsi cercando di rendersi utile laddove spesso tutto sembra perdersi in un mare di assurdi “perché” e mettendo semplicemente a disposizione la propria arte attraverso letture animate, mini live per bambini e ragazzi ai quali regalare momenti di svago culturali.

Una serie di tappe, articolate tra i vari paesi colpiti dal sisma del 24 agosto, la cui finalità prevede al termine del “viaggio” la possibilità di contribuire al ripristino della biblioteca di Amatrice o all’avvio di punti culturali in altre località. Il primo appuntamento, previsto il 18 settembre alle ore 16 nella temdopoli ad Amatrice, prevede il coinvolgimento degli attori: Alberto “Magico” Alivernini, Geppi di Stasio, Gigi Miseferi, Sandro Scapicchio. Nei prossimi appuntamenti altri artisti.

 

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo