18 Aprile 2021

Pubblicato il

Buche a Roma, ecco quelle del Municipio VIII

di Redazione

La denuncia di Fabio Roscani: "Catarci trovi i soldi per la manutenzione"

“A seguito delle numerose segnalazioni ricevute dai cittadini, abbiamo deciso di descrivere la situazione delle strade del Municipio VIII” – dichiara Fabio Roscani, portavoce della Costituente di Fratelli d’Italia dello stesso Municipio, che nella serata di ieri ha provveduto a pubblicare sul suo profilo Facebook una ricca fotogallery in cui ha raccolto tutte le foto scattate nelle varie zone del Municipio.

“La pioggia di questi giorni – prosegue Roscani – ha ingigantito le buche, a causa dei tombini otturati si sono creati dei laghi, e i detriti di asfalto sparsi sulla carreggiata rappresentano un vero pericolo, soprattutto per chi viaggia sulle due ruote”.

Roscani ha poi spiegato come da anni vada avanti questa battaglia di sensibilizzazione: “Da molto tempo segnaliamo che la manutenzione delle strade dei nostri quartieri è una priorità. Però, ci sentiamo rispondere dal Presidente Catarci che il Municipio non ha fondi a disposizione per coprire gli interventi. E quindi, oggi, questa situazione è diventata una vera e propria emergenza”. Per questo si chiede a Catarci di “attivarsi quanto prima per trovare una soluzione”. Soprattutto perché, fa notare Roscani, “è stato trovato 1mln di euro in 48 ore per realizzare una biblioteca, speriamo pubblica, che tanto stava a cuore ai suoi amici”.

“Chiediamo quindi – conclude – che sia altrettanto bravo insieme a trovare i fondi necessari a rimettere in sicurezza il territorio, per il bene di tutti i cittadini”.

Le foto, infatti, mostrano tratti stradali dissestati, dislocati in varie zone del Municipio, tra cui figurano anche strade molto trafficate, come via Ostiense – dove, tra l'altro, si trova anche la sede del Dipartimento di Giurisprudenza di Roma 3, frequentato quotidianamente da ragazzi che vi si recano anche in moto o motorini. Inoltre, nella buca che si trova proprio di fronte all'ingresso della Facoltà, proprio ieri sera una smart è rimasta incastrata per alcuni minuti. Grazie alla forza del passeggero volontario e ad una buona accelerata, la Smart è poi uscita dall'impasse. Questi tratti stradali dissestati, infatti, possono diventare molto pericolosi, soprattutto nelle ore notturne, quando la visibilità non è ampia come durante il giorno.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento