Vuoi la tua pubblicità qui?
15 Agosto 2022

Pubblicato il

Bassetti: “Nella gestione della pandemia stiamo navigando a vista. A settembre-ottobre ci giochiamo molto”

di Lorenzo Villanetti
"E non abbiamo il bravo generale Figliuolo che è lì pronto per organizzare la campagna dell'autunno come fece nel 2021", ha spiegato
Matteo Bassetti volto
Matteo Bassetti (Facebook)

Matteo Bassetti, direttore della Clinica di Malattie infettive del Policlinico San Martino di Genova, è intervenuto ai microfoni dell’Adnkronos Salute in merito al prossimo appuntamento elettorale, che prevede l’obbligo della mascherina chirurgica sia per gli elettori, che per i soggetti aventi diritto all’accesso al seggio.

Matteo Bassetti volto
Matteo Bassetti (Facebook)

“Sull’obbligo della mascherina per andare a votare, stendiamo un velo pietoso”, ha spiegato Bassetti. “Oggi possiamo andare a ballare la macarena in discoteca, possiamo andare al supermercato o in farmacia senza mascherina, mentre per andare a votare c’è il rischio contagio. Assurdo. La politica è lontana dai cittadini. Siamo di fronte alla burocrazia che impazza e che prende decisioni dove non c’è una vera evidenza scientifica”.

“Politica lontana dai cittadini. Nella gestione della pandemia stiamo navigando a vista”

“Nella gestione della pandemia in questo momento stiamo navigando a vista. E non abbiamo il bravo generale Figliuolo che è lì pronto per organizzare la campagna dell’autunno come fece nel 2021. A settembre-ottobre ci giochiamo molto, il virus circolerà molto con Omicron 5 e speriamo di aver fatto il vaccino bivalente“, ha concluso l’infettivologo.

 

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo