20 Settembre 2021

Pubblicato il

Atac e sindacati, accordo anti-evasione: più controlli sui mezzi

di Redazione
Un esercito di 150 controllori in più tra quadri e dirigenti

Atac e le organizzazioni sindacali hanno siglato un accordo che prevede un aumento sensibile dei controlli dei biglietti sugli autobus, con 150 operatori in più. Un’operazione che secondo Atac potrà combattere l’evasione e che è coerente “con le linee guida per il piano di ristrutturazione aziendale indicate dall’assessore alla Mobilità Guido Improta”. 

Vuoi la tua pubblicità qui?

L’accordo prevede dunque controlli “spot” e verificatori anche in borghese. I controllori saranno anche quadri e dirigenti: 330 in tutto (di cui 160 a tempo pieno) già da questo mese contro i 70 finora in servizio. 

Già ad agosto – si apprende da Roma Capitale – “in soli quattro giorni di verifica potenziata”, sono stati controllati 260 mezzi, 5.100 passeggeri e sono state comminate 223 multe agli utenti senza biglietto valido. Le linee interessate, si legge sul sito del Comune, sono state le seguenti: 780 – 916 – 46 – 80 – 53 – 83 – 85 – 87 -160 – 492 – 62 – 63 – 810 – 271 – 60 – 170 – 40 – 64 -81 – 628 – 70 – 30 – 44 – H – Tram 8.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo