Vuoi la tua pubblicità qui?
30 Novembre 2021

Pubblicato il

AS Roma, la parole di Garcia in conferenza prima di Palermo

di Redazione
"Recuperiamo i punti persi fuori casa" ha affermato il tecnico della Roma. Sull'avversario: "Sono forti" e su Lotito...

Domani c'è Palermo-Roma, Rudi Garcia ha analizzato la parita del Barbera. Di seguito le dichiarazioni dle tecnico francese: 

Il distacco dalla Juve può aumentare?

“A volte sembra difficile per una e facile per l’altra ma anche quest’anno la squadra ha dimostrato che noi abbiamo perso punti quando ad esempio il calendario sembrava più favorevole per noi. Conta solo il campo, nessuna gara è vinta prima. Sappiamo che dobbiamo recuperare fuori casa i punti persi in casa, andremo a Palermo per questo”.

Su Manolas.
“Sta bene, è convocato. A parte Torosidis, che non ci sarà, tutti gli altri saranno in gruppo. Il Palermo in attacco è una delle migliori ma prende anche tanti gol. Dobbiamo fare la nostra partita con qualità e intensità”.

Su Destro e Totti, che ha svolto un solo allenamento dopo il derby.
“Se facciamo il conto di tutti gli allenamenti che ha fatto Francesco nella sua vita allora sì, sarà pronto per domani. Mattia è un attaccante nostro, è importantissimo, conto su di lui per la seconda parte della stagione”.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Mattia ha la stessa convinzione?
“Quando parlo con lui e quando lo vedo in allenamento è al 100% e sono tranquillo su questo aspetto”.

Su Maicon.
“A Udine non aveva i 90 minuti nella gambe, con la lazio stava bene. E’ un giocatore importante, dobbiamo gestirlo perché per lui è difficile fare tutte le gare. A metà febbraio ci saranno due mesi con partite ogni tre giorni e dovrà ruotare tutta la rosa”.

Sul mercato e su Salah.
“La mia rosa così può andare avanti se non abbiamo infortuni importanti. Vedremo come vanno le cose per Castan, quanto tempo servirà per farlo tornare. Questa rosa è stata costruita per tutto l’anno e per rispondere a tanti impegni. Mi fido dei miei”.

Sulle parole di Lotito (“Scommetto che la Roma non vincerà lo scudetto”).
“I miei dirigenti hanno risposto. Io non mollo né un secondo, né un centimetro. Dobbiamo giocare ogni partita che arriva, senza fare proiezioni. Pensiamo al Palermo e basta. Dobbiamo solo tornare con 3 punti, con il resto non perdo tempo”.

fonte virgolettati: www.tuttocalcionews.net

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo