18 Settembre 2021

Pubblicato il

Escort serial killer?

Andrea Zamperoni, chef ucciso a New York. Confessa la escort, avrebbe ucciso anche altri clienti

di Redazione
Il 33enne era considerato un prodigio della cucina, venne trovato morto il 21 agosto 2019

A due anni dalla morte a New York dello chef originario di Casalpusterlengo, nel lodigiano, Andrea Zamperoni emerge la verità. La prostituta italo-canadese Angelina Barini confessa il delitto.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Andrea Zamperoni, attirato dalla escort poi drogato e ucciso

A ucciderlo un cocktail legale di droga dello stupro e Fentanyl, un oppioide, somministratagli dalla donna. La vittima, cuoco 33enne considerato un prodigio del brand Cipriani Dolci venne trovato morto il 21 agosto 2019. L’imputazione che grava sulla donna è quella di omicidio volontario. Il giovane era scomparso nella notte tra il 17 e il 18 agosto dopo aver concluso il suo turno al Grand Central Terminal. La donna, operativa nella zona del Queens, venne arrestata nel 2019, all’età di 41 anni.

Prostituta serial killer di clienti?

La escort aveva già 24 precedenti penali in prevalenza per droga e reati contro il patrimonio ed è sospettata di almeno altre tre morti simili. Il modus operandi sarebbe sempre lo stesso: attirare il cliente con la possibilità di una notte di sesso a pagamento e poi tramortirli con oppiacei e altre droghe. La prossima udienza si terrà il 25 settembre e vedrò forse definire l’entità del patteggiamento per l’accusata.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo