17 Maggio 2021

Pubblicato il

Roma Anagnina, i volontari puliscono il parcheggio della stazione

di Redazione

Leo Marrani: "La bonifica proseguirà nei prossimi giorni e poi finalmente si potrà parcheggiare come in altri paesi civili"

Nuova operazione di pulizia da parte dei volontari dell’associazione Pics gruppo di Protezione Civile Roma nel giorno di Santo Stefano. “Questa mattina – ha spiegato Leo Marrani, presidente dell’associazione – ci siamo attivati per bonificare il parcheggio a lungo termine presso la stazione Anagnina ormai ridotto ad una grande discarica a cielo aperto, sotto gli occhi e i piedi di centinaia di pendolari che lo utilizzano ogni giorno ma soprattutto di migliaia di turisti in visita a Roma”.

Pulizia del parcheggio della stazione Anagnina a opera dei volontari

“Come prima cosa – ha aggiunto Marrani – abbiamo pulito il tratto di pista ciclabile che porta alla metropolitana, a seguire abbiamo rimosso dalle aree verdi centinaia di bottiglie e lattine vuote di birra e di bibite, imbustato immondizie di ogni genere e fogliame. È una missione imponente che possiamo portare a termine grazie ai nostri associati, tecnicamente e professionalmente capaci ad operare in situazioni come questa che hanno accettato di operare in queste giornate di festività in quanto il parcheggio è quasi deserto”. 

Stazione Anagnina, parcheggio pulito dai volontari

“La bonifica – ha poi annunciato il presidente associazione Pics gruppo di Protezione Civile – proseguirà nei prossimi giorni (circa una settimana) ed al termine finalmente si potrà parcheggiare come in altri paesi civili”. Solo pochi giorni fa i volontari della stessa associazione avevano raccolto circa trecento sacchi di foglie a ridosso della pista ciclabile a via Marco Fulvio Nobiliore.

 

Leggi anche:

Roma, a Giulio Agricola ci pensano i volontari a ripulire la ciclabile

Roma, Ruba portafoglio a volontario Comunità S. Egidio

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento