21 Giugno 2021

Pubblicato il

Ana: Urtisti finalmente categoria storica, Comune ripristini mappe soste

di Redazione

"Una categoria che ha permesso nel tempo di far conoscere la Capitale al mondo proprio tramite la vendita dei souvenir dei monumenti"

"Gli urtisti di Roma sono definitivamente categoria storica. Esprimo grande soddisfazione per l'approvazione dell'emendamento P2-477 al collegato alla legge di bilancio della Regione Lazio, presentato dal consigliere Enrico Cavallari, con cui si chiude l'iter legislativo di riconoscimento della storicità per la categoria degli urtisti, già patrimonio immateriale dell'Unesco da tutelare e proteggere". E' il commento Angelo Pavoncello, vicepresidente di Ana – Associazione nazionale ambulanti.

"Oggi è una giornata storica per la categoria dei venditori di souvenir i quali, dai tempi della Roma ottocentesca, si sono distinti per il lavoro silenzioso e la caratteristica accoglienza (accompagnata da aneddoti e racconti inediti sui monumenti di Roma) ai più grandi uomini della storia in visita alla Città Eterna, come, fra i tantissimi, il presidente degli Stati Uniti Dwight Eisenhower, Moshe Dayan, fino a personaggi celeberrimi dello spettacolo e dello sport quali Charlie Chaplin e Cassius Clay", prosegue Pavoncello.

"Da oggi il Campidoglio potrà pregiarsi di avere una importante categoria storica che opera nella città di Roma, la quale ha permesso nel tempo di far conoscere la Capitale al mondo proprio tramite la vendita dei souvenir dei monumenti, degli articoli religiosi nonché delle splendide cartoline di Roma" – aggiunge Moro Di Veroli, segretario dell'Associazione storica urtisti.

"Proprio per queste ragioni, siamo convinti che la sindaca Raggi, l'assessore al Commercio, Carlo Cafarotti e il presidente della commissione capitolina Attività produttive, Andrea Coia, ci convocheranno a stretto giro per ripristinare le postazioni di lavoro, scandalosamente spostate dall'ex sindaco Marino, partendo proprio dal Colosseo e ricostruendo lo storico binomio tra il monumento simbolo di Roma e la categoria degli urtisti, rispettivamente 'patrimonio materiale' (Colosseo) e 'patrimonio immateriale' (urtisti)", conclude Di Veroli.(Dire)

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento