Alla pulizia del Circo Massimo ci pensano Di Battista e Di Maio

1

Italia 5 Stelle, la prima kermesse nazionale del Movimento 5 Stelle, è giunta alla sua conclusione. La tre giorni di dibattito, che ha visto arrivare al Circo Massimo attivisti e simpatizzanti da tutta Italia, volge al termine in una giornata ricca di partecipazione. Grande, infatti, l'attesa per i deputati Alessandro Di Battista e Luigi Di Maio, che si sono alternati sul palco nel pomeriggio di oggi, poco prima dell'intervento conclusivo di Beppe Grillo. 

Nel corso della tre giorni, gli attivisti, armati di sacco e paletta, hanno provveduto alla pulizia costante dell'area del Circo Massimo. Ma, come se non bastasse, sono proprio Di Battista e Di Maio a dare per primi l'esempio. Armati anche loro di sacchi dell'immondizia, si sono aggirati tra gli astanti per raccogliere carte e cartacce sfuggite all'occhio vigile degli addetti alla pulizia. 'Siamo puliti!', urla qualcuno al passaggio di Di Battista, riferendosi all' 'operazione pulizia' che passa sì dal Parlamento – memorabile la frase proprio del deputato alla Camera: "Sanzionateci pure se ce lo meritiamo, ma prima cacciate fuori i ladri!" -, ma anche dalle più basilari norme del vivere civile.

"Lasciamo il Circo Massimo come non l'hanno mai visto" – dichiara Di Battista nel percorso, con il suo bustone in mano.