15 Aprile 2021

Pubblicato il

Alemanno: “Grave Marino su Acca Larentia”

di Redazione

Ricorre l'anniversario della morte dei 3 ragazzi uccisi ad Acca Larentia

"E’ un grave errore quello del sindaco Marino di non aver portato l’omaggio dell’amministrazione di Roma Capitale ai ragazzi caduti trentasei anni fa nella strage di Acca Larentia".

Le parole sono di Gianni Alemanno, che rimprovera all'amministrazione capitolina di aver archiviato con indifferenza il ricordo di Franco Bigonzetti, Francesco Ciavatta e Stefano Recchioni -tutti ventenni-, proprio nel giorno dell'anniversario della loro morte. Comportamento che non si addice ad un'Istituzione, degna di essere così considerata.

"Durante la nostra amministrazione – prosegue l'ex sindaco di Roma – e prima ancora quando era sindaco Walter Veltroni, ogni sforzo è stato fatto per garantire una memoria condivisa degli anni di piombo, rendendo omaggio a tutte le vittime di destra e di sinistra, oltre che delle Forze dell’ordine. In ogni ricorrenza la nostra Amministrazione ha portato una corona di fiori sul luogo dove era stato sparso il sangue di persone innocenti, anche quando erano presenti condizioni ambientali difficili e ostilità nei confronti della nostra parte politica. Il fatto che il sindaco Marino non sia venuto di persona, né abbia mandato nessuno dei suoi assessori con una corona di fiori ad Acca Larentia, interrompe questa tradizione e crea un segno negativo che si poteva e si doveva evitare".

"La giornata è ancora lunga – conclude Alemanno – e mi auguro che prima di questa sera qualcuno dell'Amministrazione di centrosinistra voglia porre rimedio".

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento