Vuoi la tua pubblicità qui?
26 Settembre 2020

Pubblicato il

Alberto Sordi, la sua villa a Caracalla aperta per la prima volta al pubblico

di Redazione

L'occasione è quella di celebrare il grande artista a cento anni dalla sua nascita

Chi è che, passando sul Piazzale Numa Pompilio non ha mai pensato "Wow la villa di Alberto Sordi" ?

Dal 7 marzo al 29 giugno la casa del maestro del cinema romano, attore, sceneggiatore e regista, sarà aperta al pubblico ed è già una corsa alle prenotazioni. Si potranno visitare le stanze quotidiane, gli oggetti cari custoditi nella sua dimora nel cuore della città eterna, un po' come lui e il suo ricordo. Inoltre un maxischermo trasmetterà scene tratte dai suoi film. La villa fu progettata negli anni trenta dall'architetto Clemente Busiri Vici ed è candidata a diventare uno splendido museo.

La villa sarà visitabile in occasione del centenario dalla nascita del maestro Alberto Sordi; nacque il 15 giugno del 1920 nel rione Trastevere, trascorse parte della sua infanzia a Valmontone, dove iniziò a recitare nel teatro della scuola Armando Diaz, mentre a Cinecittà inizio la sua radiosa carriera come doppiatore (anche di Olio della immortale coppia "Stanlio e Olio"). Considerato uno dei più straordinari interpreti del cinema italiano e della commedia nostrana. Appare in più di 134 film, ma si dedicò con successo anche anche alla radio, teatro, scrittura e musica. Si spense nel 2003 all'età di 82 anni. 

Vuoi la tua pubblicità qui?

Dove andare a Roma e nel Lazio nel weekend del 24, 25 e 26 Gennaio 2020

Leggi anche: 

Processo Salvini, la beffa del Pd: "Il Capitano fa uso politico della giustizia"

La politura del diamante, addio a Emanuele Severino…

 

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento