05 Agosto 2021

Pubblicato il

Al San Camillo non ci sono le scale antincendio

di Redazione
La denuncia del Consigliere regionale Fabrizio Santori: "Pericolo molto elevato"

"In caso d'incendio c'è un rischio molto elevato per le pazienti e i neonati, non essendoci le vie di fuga previste". Lo dichiara all'AdnKronos il componente della Commissione sanità della Regione Fabrizio Santori, in merito alla situazione del reparto di maternità dell'ospedale San Camillo di Roma.
A denunciare la mancanza di scale antincendio e di percorsi idonei a salvare i pazienti, il personale e i familiari in visita, anche Stefano Barone, del sindacato degli infermieri NurSind.

Vuoi la tua pubblicità qui?

"Mancano le scale antincendio e la sala parto è posta al terzo piano – incalza Santori – Sono passati oltre 6 mesi dalla mia denuncia e solo a marzo è arrivata la delibera dell'ospedale che prevedeva la costruzione della scala antincendio". Tuttavia, col passare del tempo, la scala non è stata costruita ma, come dichiara ancora Santori "sono stati eseguiti dei lavori di ritinteggiatura".

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo