25 Settembre 2021

Pubblicato il

Aggredisce convivente e la rapina, arrestato cittadino Sri Lanka

di Redazione
E' stato un condomino, udite le urla, a chiamare il 112. L'uomo che da oltre un anno maltrattava la donna con minacce e violenze è stato arrestato

I Carabinieri della Stazione di Roma Cinecittà hanno arrestato un cittadino dello Sri Lanka, di 47 anni, con precedenti, responsabile di avere aggredito la convivente e di averla poi rapinata. L'uomo che da oltre un anno maltrattava la donna con minacce e violenze, la scorsa notte, nella loro abitazione nel quartiere Don Bosco, si è scagliato nuovamente contro di lei, colpendola con calci e pugni e dopo averle portato via il telefonino e la somma di 100 euro in contanti, l'ha afferrata per i capelli e scaraventata contro una parete.

Vuoi la tua pubblicità qui?

E' stato un condomino, udite le urla, a chiamare al 112. I Carabinieri sono intervenuti bloccando l'aggressore e hanno trovato la donna ancora dolorante e con il volto tumefatto per le percosse subite. Per le ferite riportate, la donna è stata accompagnata presso il pronto soccorso dell'ospedale Policlinico Casilino.

In sede di denuncia, la donna ha riferito che i maltrattamenti andavano avanti da circa un anno e che non aveva mai avuto il coraggio di denunciare. L'uomo è stato portato presso il carcere di Regina Coeli a disposizione dell'Autorità giudiziaria.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo