Vuoi la tua pubblicità qui?
28 Settembre 2022

Pubblicato il

Adozioni in Italia, nel 2021 solo 680: ha influito anche il Covid

di Alice Capriotti
Secondo il rapporto della Commissione per le adozioni lo scorso anno sono state 563 le coppie che hanno adottato bambini stranieri
bambino con un giornale su un aereo

Il numero delle adozioni nel 2020 e nel 2021 è dimezzato rispetto a quello del periodo pre-Covid.

I dati

I dati riportati dal rapporto della Commissione per le adozioni internazionali ci hanno mostrato che nel 2020 sono stati adottati solo 669 bambini, mentre nel 2021 vi è stato un margine di miglioramento minimo che ha portato a raggiungere la soglia di 680 bambini. Però nulla a confronto con i 1205 bambini adottati nel 2019. Cifra che è nettamente inferiore a quella che si è raggiunta nel 2012, quando erano state registrate 3.106 adozioni.

Secondo tale analisi, rispetto all’ultimo anno, vi è stato un leggerissimo aumento del + 7%. La Commissione ha dichiarato: “i numeri restano lontani da quelli registrati nell’ultimo anno pre-pandemia”.

Il rapporto, inoltre, ci mostra come solo lo scorso anno sono state 563 le coppie che hanno adottato bambini stranieri; mentre erano state 526 nel 2020, 969 nel 2019, e 2.469 nel 2012.

Inoltre, è in aumento il periodo necessario per completare il percorso adottivo: 52 mesi nel 2021 a fronte dei 47 mesi del 2020.

A oggi le regioni italiane con maggiori adozioni sono la Lombardia, con 78 adozioni, la Puglia con 71, Campania e Lazio entrambe con 69 adozioni. Infine, il rapporto riporta come il 59% dei bambini adottati sono maschi, con una media di 6 anni, e 6,8 nel 2020.

 

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo