20 Settembre 2021

Pubblicato il

Lo sapevate che...

5 motivi per i quali dovresti inviare la tua MAD con Docenti.it

di Redazione
Candidandoti con una Mad, Messa a Disposizione, hai l’opportunità di essere chiamato per ricoprire incarichi di supplenza, brevi o lunghi
aula scolastica con studenti e docente
aula scolastica con studenti e docente

Vuoi lavorare nel mondo scolastico ma non sai come inviare la tua MAD? Oppure, sei alla ricerca di un lavoro?

Vuoi la tua pubblicità qui?

La scuola offre molte opportunità di lavoro, anche a chi non ha ancora tutti i requisiti necessari per insegnare.

Ogni anno, infatti, a settembre le segreterie scolastiche ricercano docenti e personale ATA, per sopperire alla mancanza di insegnanti abilitati e di personale ausiliario.

Se hai un diploma o una laurea (anche triennale), approfitta di questa opportunità inviando la tua Messa a Disposizione con Docenti.it.

Che cos’è la Messa a Disposizione e qual è il periodo più favorevole in cui inviarla

La domanda di Messa a Disposizione (MAD) è una candidatura informale che un singolo invia ad un ente pubblico, in questo caso: una scuola.

Candidandoti con una Messa a Disposizione, hai l’opportunità di essere chiamato per ricoprire incarichi di supplenza, brevi o lunghi.

Per avere più possibilità di ricoprire incarichi di supplenza a lungo termine (anche per l’intero anno scolastico), è consigliabile inviare la MAD in periodi più favorevoli. Uno di questi comprende la seconda metà di agosto.

In questo periodo, infatti, le scuole ricercano supplenti che vadano a sopperire alle cattedre mancanti di settembre.

In poche parole: se invii adesso la tua domanda di Messa a Disposizione, hai molte più probabilità di essere chiamato per una supplenza.

Inviare la tua MAD con Docenti.it raddoppia le tue possibilità di trovare lavoro

Docenti.it invia la tua MAD direttamente nelle caselle istituzionali degli istituti scolastici.

Da oltre 6 anni Docenti.it aiuta milioni di docenti o aspiranti tali ad entrare nel mondo della scuola. Non solo come insegnante: ma anche come Personale ATA.

Piccola parentesi: il personale ATA è il personale amministrativo, tecnico e ausiliario delle scuole. Rappresenta un’ulteriore possibilità di lavoro, che non riguarda l’insegnamento.

Come dicevamo, Docenti.it mette a disposizione un team di consulenti esperti che si occuperà di inviare la tua MAD entro 24h dalla sua compilazione.

Hai bisogno di un motivo per scegliere il nostro servizio?

Te ne diamo 5:

1. Vieni ricontattato entro 24h dalla compilazione della tua MAD.

Una volta effettuato il pagamento, un nostro consulente ti ricontatterà per riepilogare i dati da te inseriti e ti affiancherà passo per passo, consigliandoti anche un percorso più idoneo per il tuo piano di studi;

2. Docenti.it invia la tua MAD alle scuole dopo che il consulente l’ha resa priva di qualsiasi errore.

In questo modo, non correrai il rischio di essere scartato dai Dirigenti Scolastici alla prima occasione buona.

Infatti, inviando una MAD completamente priva di errori, hai maggiori possibilità di essere ricontattato per una supplenza;

3. Al termine della procedura riceverai un report di tutte le scuole che hanno ricevuto la tua domanda di Messa a Disposizione con i loro contatti. In questo modo potrai contattare tu stesso le scuole per assicurarti della trasparenza del nostro servizio;

4. Docenti.it ti inserirà gratuitamente nell’Elenco Nazionale Supplenti: una piattaforma consultata da più di 12mila istituti pubblici e privati alla ricerca di supplenti per l’anno scolastico.

5. In più, siamo talmente sicuri del servizio che ti offriamo, che è protetto dalla garanzia Soddisfatti o rimborsati. Questo significa che: se non sarai ricontattato entro le 24h stabilite, sarai rimborsato. Lo stesso succederà se non riceverai il servizio di consulenza adeguato.

Se la MAD è la porta di accesso per entrare nel mondo scolastico, Docenti.it è la chiave.

E agosto è in assoluto il periodo migliore per poter inviare la tua domanda di Messa a Disposizione.

Non aspettare oltre.

Invia la tua MAD ora

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo