Vuoi la tua pubblicità qui?
13 Agosto 2020

Pubblicato il

La data chiave

18 maggio: più autonomia alle Regioni, riaprono bar, ristoranti e negozi

di Redazione

Dal 18 maggio sono previste riaperture con ,maggiore autonomia regionale, ma il Governo avrà facoltà di nuovi lockdown se si verificheranno nuovi focolai

18 maggio ristoranti aperti
18 maggio ristoranti aperti

Dal 18 maggio si cambia. La Fase 2, prevista dal Governo per contrastare i contagi da Sars-coV-2, prevede che da questa data vi sarà maggiore autonomia nelle scelte regionali. Tuttavia, qualora il Governo verificasse mancanza di rispetto per le norme anti contagio o dovesse salire il numero di contagiati, avrà la facoltà di bloccare nuovamente le Regioni.

18 maggio, data chiave

Il 18 maggio riapriranno dunque commercio al dettaglio, bar, ristoranti, estetisti e parrucchieri. Seguiranno poi i dati per un primo bilancio della situazione. Fondamentali l’R0, cioè il numero di individui che ciascun soggetto potenzialmente infetta e il numero dei posti disponibili in terapia intensiva per ogni regione.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Le regole per la riapertura prevedono: nessun assembramento, distanziamento sociale, entrata di un cliente alla volta negli esercizi commerciali o di cura del corpo, mascherine e guanti, barriere in plexiglass, sanificazioni certificate da parte dei gestori.

Per quanto riguarda i nuclei familiari al ristorante potranno sedere ma dovranno essere effettuate prenotazioni per accedere ai ristoranti. Questo per far sì che il gestore possa calcolare fino a quanti tavoli può rendere disponibili mantenendo il distanziamento.

Nel caso in cui sorgano focolai si procederà con l’attivazione di nuove one rosse, sigillate, monitorate, che dovranno affrontare un secondo lockdown mirato alla zona interessata.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento