19 Maggio 2021

Pubblicato il

Zingari, la censura di Facebook non spaventa. Riparte la protesta

di Redazione

Il consigliere Stefano Oddo torna in piazza insieme a Roma Nord e Contro Tempo

A poche ore dal suo ritorno in rete, dopo esser stato sottoposto ad uno stop obbligato da parte della community di Facebook per aver diffuso un volantino giudicato non adeguato agli standard, il consigliere Stefano Oddo, con i ragazzi di Roma Nord e Contro Tempo, ritorna a manifestare. Stavolta in zona Ponte Milvio, con il consueto striscione che da sempre ha accompagnato le azioni di protesta organizzate negli ultimi mesi: ‘Fuori gli zingari dal Municipio’.

Oddo, durante i giorni della ‘squalifica’ aveva espresso a Romait la volontà di proseguire la sua battaglia per la legalità. Lo scopo ultimo è quello di raccogliere duemila firme “da allegare ad un atto ufficiale con cui chiedere al presidente Barletta di attivarsi per risolvere i problemi delinquenziali legati alla presenza dei Rom nei nostri quartieri”.

Non ostante la censura virtuale, probabilmente avvenuta dietro segnalazione di qualche utente, “sono state moltissime le esternazioni di solidarietà e incoraggiamento che mi hanno convinto a proseguire per la mia strada”  –  dichiara Stefano Oddo. Questo a dimostrazione di come il bon ton preteso dalla rete non corrisponda agli effettivi umori dei residenti. Se Facebook disapprova uno slogan, da un lato, centinaia di residenti di Balduina, dall’altro, bocciano gli accampamenti abusivi di piazza Socrate, Panoramica e Monte Ciocci. Per questo in molti hanno riconosciuto a Oddo il merito “di averci messo la faccia”, di averlo fatto a modo suo, con toni espliciti, ma quanto meno di averci provato.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento