18 Giugno 2021

Pubblicato il

Venezia installa sensori conta-persone per regolare flusso turisti, e a Roma?

di Redazione

La Serenissima, flagellata da navi colossali e quest'anno da maree anomale, cerca di evitare fila e calca nelle sue calli

La meraviglia sulle 118 isole, flagellata quest'anno da una marea anomala e da attracchi di navi colossali nellla sua laguna, cerca almeno di contenere il flusso dei turisti nelle sue calli più strette, di far sì che defluisca in modo che non comporti intasamenti o danni alla città. 

Un sitema che unisce telecamere e Wi-fi consentirà infatti di monitorare in certe zone della città, le più frequentate o delicate per ragioni architettoniche, e predisporre deviazioni della circolazione pedonale per evitare la calca. 

Paola Mar, assessore al turismo, afferma che i dispositivi, anche se in via sperientale, "stanno funzionando" e che "34 sensori inviano dati in tempo reale. Come è ovvio, dobiamo ancora tararli. Credo che dopo la sperimentazione con il Carnevale potremmo avere il sistema a regime già prima dell'estate". 

Una strategia questa, che va a vantaggio di cittadini e turisti, del traffico urbano, che talvolta può essere un problema nelle città d'arte. la calca infatti fa spesso da copertura involontaria ad atti vandalici. Una soluzione questa, che potrebbe aiutare anche lo scorrimento a Roma? magari in zone come via del Corso o intorno al Pantheon? 

Leggi anche: 

Fuori o dentro l’Europa? Salvini pare contraddirsi, ma la logica c’è eccome

Roma, Raggi risponde a Salvini: il solito, tante chiacchere e pochi fatti

 

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento