05 Marzo 2021

Pubblicato il

‘Vaff..’ sull’autobus, qualcuno si diverte a spese dei colleghi

di Redazione

Riuscire a modificare il display dei nuovi Citelis: difficile, ma non impossibile

“Premendo a lungo il tasto (*) – non specificheremo quale, ndr – è possibile scrivere quel che si vuole anche sulle vetture Citelis nuove” – è quanto comunica Micaela Quintavalle alla redazione di Romait, rettificando le testimonianze rilasciate precedentemente

La dichiarazione, quindi, conferma la veridicità della notizia. Il che, con ogni probabilità, non fa affatto piacere agli autisti Atac, categoria già vilipesa da una situazione aziendale al di là di ogni immaginazione (e come abbiamo avuto modo di testimoniare più volte, e proprio attraverso la voce degli autoferrotranvieri) che sta tentando, con tutte le forze, di riguadagnarsi spazio, identità e dignità professionale. E che per farlo, ha necessità di dialogare con l’utenza, i cittadini, affinché la battaglia – come sostenuto più volte dalla stessa Quintavalle – sia condivisa da tutti. “Invece così facciamo di tutto per farci insultare” – si legge su qualche post di Facebook, in merito proprio alla scritta, una volta ricevuta la conferma della veridicità della notizia.

Forse un gioco, forse una provocazione, magari una protesta contro l’azienda: nessuno può, al momento, sapere, se non l’autore del gesto. Certo è, che le conseguenze potrebbero pesare su tutta la categoria, almeno per quanto riguarda il giudizio degli utenti.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento