Vuoi la tua pubblicità qui?
07 Agosto 2022

Pubblicato il

Vaccino Covid, via alla quarta dose: da quando e per chi è indicata

di Redazione
La quarta dose non è indicata solo per over 80 ma anche per over 60 e per tutti coloro che sono vulnerabili dal punto di vista medico
Vaccino Covid

 Il Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (Ecdc) e l’Agenzia europea per i medicinali (Ema) dichiarano che si dovrebbe prendere in considerazione l’introduzione di un secondo richiamo precoce dei vaccini Covid-19 (quarta dose) non solo per la popolazione di 80 anni e oltre, ma anche per gli adulti di età compresa tra 60 e 79 anni e per gli individui vulnerabili dal punto di vista medico, indipendentemente dall’età, per prevenire malattie gravi e salvaguardare la capacità del sistema sanitario.

4 dose, ok di Aifa e circolare ministeriale

Le persone di età superiore ai 60 anni e le popolazioni vulnerabili dal punto di vista medico – spiegano in una nota – rimangono a maggior rischio di malattia grave e i modelli matematici suggeriscono chiari benefici di un secondo richiamo precoce per proteggere le persone di età superiore ai 60 anni. I Paesi – prosegue la nota – dovrebbero prendere in considerazione una rapida distribuzione di seconde dosi di richiamo con i vaccini attualmente disponibili. Queste potrebbero essere somministrate almeno quattro mesi dopo la precedente, con particolare attenzione alle persone che hanno ricevuto un precedente richiamo più di sei mesi fa. Questo sarebbe particolarmente importante e d’impatto nei Paesi in cui l’ondata BA.4/5 sta iniziando o non ha ancora raggiunto il suo picco

In Italia è stata quindi emessa la circolare del ministero della Salute che prevede “l’estensione della platea vaccinale destinataria della seconda dose di richiamo (second booster) nell’ambito della campagna di vaccinazione anti-Sars-Cov-2/Covid-19”. L’aggiornamento sarà applicabile a partire dal giorno successivo alla pubblicazione in “Gazzetta ufficiale della determina Aifa che inserisce le indicazioni nell’elenco di cui alla legge 648/96”.

Le dichiarazioni del ministro Speranza e dell’assessore D’Amato

Dopo il pronunciamento della Autorità per il farmaco europee “si comincia subito” con la quarta dose di vaccino anti Covid “anche a tutte persone oltre i 60 anni”. Lo ha detto il ministro della Salute, Roberto Speranza, al Tg1. “L’Italia ha risposto immediatamente” e “Aifa ha dato il via libera”, ha precisato il ministro per poi annunciare che “poco prima delle 20” è anche partita “la circolare a tutte le Regioni”.

La Regione Lazio è pronta per la quarta dose del vaccino anti Covid agli over 60. “Siamo in attesa della circolare del Ministero della Salute e dell’ok da parte di Aifa a seguito del quale da giovedì 14 si potrà prenotare sul portale regionale secondo le consuete modalità“. Lo rende noto l’assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato.

“La somministrazione della quarta dose per over 60 potrà esser fatta anche presso il proprio medico di medicina generale e nelle oltre 500 farmacie che hanno aderito alla campagna vaccinale”, aggiunge l’assessore. Saranno riattivati alcuni hub vaccinali, tra i quali La Vela a Tor Vergata, via Lamaro presso gli Studi di Cinecittà, la Stazione Termini, l’Istituto Spallanzani e piazzale Ostiense Acea.

 

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo