12 Maggio 2021

Pubblicato il

Una Roma noiosa pareggia 0-0 sul campo della Sampdoria

di Redazione

I giallorossi giocano una gara anonima, trovando il primo tiro in porta solamente al 79'

Ancora un pareggio per la Roma (il terzo consecutivo), che non va oltre lo 0-0 con la Sampdoria.
Una partita lenta e senza grandi emozioni, in cui la Samp del neo tecnico Claudio Ranieri ha addormentato la gara chiudendosi nel suo 4-4-2. 

Costretto a scelte obbligate per l'emergenza infortuni, Fonseca (solo in tribuna per squalifica) ha deciso di puntare ancora sulla coppia Mancini-Smalling con Spinazzola e Kolarov sugli esterni; a centrocampo i soli disponibili Cristante e Veretout, con Kluivert, Zaniolo e Florenzi sulla trequarti dietro l'unica punta Kalinic.

IL TABELLINO
SAMPDORIA 0 – 0 ROMA

SAMPDORIA (4-4-2): Audero; Bereszynski, Murillo, Colley, Murru; Rigoni (60' Depaoli), Vieira, Bertolacci (73' Ekdal), Jankto; Gabbiadini (65' Bonazzoli), Quagliarella.
A disp.: Augello, Chabot, A. Ferrari, Leris, Barreto, Ramirez, Caprari
All. Claudio Ranieri
ROMA (4-2-3-1): Pau Lopez; Spinazzola, Smalling, Mancini, Kolarov; Cristante (8' Pastore), Veretout; Kluivert, Zaniolo, Florenzi (75' Perotti); Kalinic (45'+2' Dzeko).
A disp.: Mirante, Fuzato, Santon, Fazio, Jesus, Antonucci.
All. Nuno Campos

LA PARTITA
Una gara che parte già in salita per la squadra di Fonseca, che perde in avvio Cristante al minuto 8 per fastidio all'inguine: al suo posto Pastore. Per i padroni di casa, la migliore occasione del primo tempo arriva al 14’ con Quagliarella, bloccato da Lopez. Il 4-4-2 di Ranieri è estremamente compatto, e così per la Roma gli spazi sono limitati. I giallorossi stentano sulle fasce, con Kluivert che fatica su Murru, mentre dall’altra parte Florenzi non trova varchi su Bereszynski e Murillo. Anche i padroni di casa non brillano di certo in attacco, dove Gabbiadini fa la gara numero 300 da professionista. La Roma è lenta e prevedibile in fase di impostazione, e si va al riposo sullo 0-0.

Nella ripresa, le squadre provano a farsi coraggio ma faticano ancora ad arrivare alla conclusione. Al 68' arriva la prima occasione per i blucerchiati con un tiro dal limite di Jankto di poco a lato. Sugli sviluppi del corner, Depaoli va vicino al vantaggio, negato solamente da uno strepitoso Pau Lopez.
Nella Roma si fa male anche Kalinic, sostituito da un Edin Dzeko costretto agli straordinari e provvisto di maschera protettiva. Proprio il bosniaco trova il primo tiro in porta della partita romanista al minuto 79'. Cinque minuti più tardi replica Pastore dal limite, sfiorando il palo.
Nel finale si segnala l'espulsione di Kluivert per somma di ammonizione.
Triplice fischio: Sampdoria 0 – 0 Roma.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento