Vuoi la tua pubblicità qui?
28 Novembre 2021

Pubblicato il

Ultima dell’anno per il Pro Appio contro l’Atletico Garbatella

di Redazione
Incassa un solo punto il Pro Appio ospite in casa dell'Atletico Garbatella, ma per gli ospiti è comunque festa

Nella settimana che ha visto il lancio del Circuito Popolare Pro Appio, ossia una rete di esercizi commerciali che sostengono il calcio popolare, l’ultima partita del 2014 di ieri mattina contro l’Atletico Garbatella è stata assolutamente frizzante e per nulla monotona, visto il risultato finale attestatosi sul 4 a4.

Pronti via, è il Pro Appio ad avere la meglio territorialmente, su di un campo che registra i limiti minimi regolamentari; eppure al 5’ su calcio d’angolo, è la squadra di casa a passare in vantaggio, ribadendo a rete dopo nemmeno due minuti, con un altro calcio piazzato, per il 2 a 0.

I nero verdi però continuano ad attaccare, cercando di riscattare un risultato assolutamente difforme alla prestazione mostrata sul campo; così sugli sviluppi di uno schema da calcio da fermo da fuori area, batte Lucidi, Liotti sfrutta i blocchi e si trova sul secondo palo libero per poter battere a rete; siamo al 20’e il Pro Appio accorcia le distanze, è il 2 a1.

Vuoi la tua pubblicità qui?

La partita si dimostra sin da subito quella che sarà per tutti i novanta minuti, decisamente divertente e frizzante; i nero verdi sono sempre in attacco, ma al 40’ il difensore dell’Atletico spazza e pesca un loro attaccante solo che, sfruttando un errore difensivo nero verde, si trova a porta sguarnita, beffando il portiere e siglando quindi il 3 a1.

Finisce così il primo tempo. Al ritorno dagli spogliatoi Mister Fabrizi registra la difesa con due cambi, via Pandolfi ed Arrigoni, per lasciare spazio al giovanissimo Ismail, classe ’96, e al nuovo acquisto Filippo Cortesi.

Al 50’ si presenta subito l’occasione per accorciare le distanze: da un’azione sviluppatasi sulla destra, cambio fronte con palla a sinistra per Di Francesco che con un tiro di sinistro trova l’angoletto, è il 3 a 2.

E’ il Pro Appio a fare la partita, con frequenti cambi di gioco, palla a terra, molte sovrapposizioni con un pressing sicuramente alto: nonostante questo però al 65’, si presenta lo stesso scenario del primo gol: grazie ad una ripartenza l’attaccante bianco rosso si trova da solo davanti al portiere dell’Appio, libero di poter calciare in porta, realizza il 4 a 2 grazie anche all’irrealizzato tentativo dei difensori nero verdi di salvare la palla sulla linea.

Tutto sembra perso, ma entra l’uomo della provvidenza: Cortella per Di Francesco.

Da qui di nuovo un monologo nero verde, su un’azione stupenda che vede coinvolti gli esterni d’attacco del Pro Appio, Del Monte e Cortella, è proprio quest’ultimo a trovarsi davanti al portiere, tira e non sbaglia, a 10 minuti dallo scadere siamo sul 4 a 3.

Si susseguono un palo e una traversa per Liotti. I nero verdi non voglio assolutamente perdere questa partita: in pieno recupero, al 92’ Cortella si guadagna una punizione nei pressi della bandierina sinistra, salgono tutti a saltare: cross di Liotti e gol di Lanciano sul secondo palo. Festa grande per gli ospiti, l’ultima partita di quest’anno, se pur è stato incassato un solo punto, può sicuramente essere vista come una vittoria.

Arrivederci al 2015 con la partita il 4 gennaio in casa contro lo Sporting Torbellamonaca.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo