16 Ottobre 2021

Pubblicato il

Udinese 0-1 Roma: Nainggolan abbatte i friulani

di Redazione
La Roma batte l’Udinese per 0-1 e si riavvicina pericolosamente alla Juventus, impegnata nel posticipo contro la Fiorentina

Nella 20° giornata di campionato, la Roma trova un altro importante successo in trasferta battendo per 0-1 l’Udinese. La Roma comincia subito a spingere e dopo 12 minuti, trovando il vantaggio con Nainggolan che in piena area di rigore sfrutta al meglio il lancio di Strootman e al volo di destro batte Karnezis. Sei minuti più tardi, i giallorossi hanno l’occasione di raddoppiare con un penalty concesso dall’arbitro per un fallo di mano di Faraoni. Sul dischetto si presenta Dzeko che spara il pallone in curva e fallisce il raddoppio. Al 22’, invece, due grandi interventi di Szczesny, prima su Felipe e dopo su De Paul, impediscono ai padroni di casa di trovare il pari. Nella seconda frazione partita molto equilibrata che non regala grandi emozioni. A pochi minuti dal termine Dzeko sfiora la rete della sicurezza colpendo di testa da distanza ravvicinata, palla fuori di poco. Al triplice fischio festeggiano i giallorossi che mantengono il secondo posto e si riavvicinano ancora alla Juventus in classifica.

Udinese (4-3-3): Karnezis; Faraoni, Danilo, Felipe, Samir; Fofana, Kums (74’ Ewandro), Jankto (52’ Perica); De Paul, Zapata (69’ Hallfredsson), Thereau. A disposizione: Scuffet, Perisan, Angella, Ali Adnan, Heurtaux, Lucas Evangelista, Balic, Matos. Allenatore: Luigi Delneri.

Roma (3-4-2-1): Szczesny; Manolas, Fazio, Juan Jesus; Bruno Peres, Paredes, Strootman, Emerson; Nainggolan, El Shaarawy (63’ Totti); Dzeko. A disposizione: Alisson, Lobont, Vermaelen, Mario Rui, Seck, Gerson, Frattesi, Tumminello. Allenatore: Luciano Spalletti.

ARBITRO: Damato di Barletta.

RETI: 12’ Nainggolan (R),

AMMONITI: 40’ Juan Jesus (R), 75’ Felipe (U), 77’ Fofana (U),

ESPULSI: –

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo