28 Ottobre 2021

Pubblicato il

Trasporti, Roma: metro B guasta, passeggeri costretti a scendere

di Redazione
Caos alla stazione Tiburtina: non si chiude la porta di un vagone, macchinista costretto a far scendere i viaggiatori

Ormai, salire sulla metro B sta diventando un atto di coraggio. Tra ritardi e imprevisti, viaggiare su questa linea della metropolitana sta sempre più diventando un'impresa. Stamattina è avvenuta l'ennesima disavventura per i malcapitati passeggeri. Intorno alle 8.15, alla stazione Tiburtina il macchinista di un convoglio ha dovuto far scendere i viaggiatori diretti verso Laurentina poiché si era verificato un guasto a una delle porte del primo vagone.

Presso la stazione della metro B Tiburtina è quindi scoppiato il caos: molti passeggeri scesi dal convoglio hanno tentato di entrare nel treno successivo, al fine di non fare tardi al lavoro, il tutto in un clima di comprensibile disappunto. Altri, invece, hanno optato per i mezzi di superficie. In precedenza, alcuni viaggiatori avrebbero messo in dubbio che il treno fosse rotto, avanzando l'ipotesi di uno sciopero bianco. Altri lo hanno difeso, sostenendo che il guasto si era realmente verificato e che il macchinista non aveva colpe. Scene, ormai, di un'ordinaria mattinata sulla metro B…

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo