28 Settembre 2021

Pubblicato il

Torna la “Domenica della cultura”, domani musei aperti e gratis

di Redazione
L'elenco di tutti i luoghi d'interesse che aderiscono all'iniziativa

Domani torna l'iniziativa promossa dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali: musei e luoghi d'interesse archeologico resteranno aperti gratuitamente per l'intera giornata. Sicuramente la meta più gettonata sarà la Domus Aurea, potrà così sfoggiare il nuovo look dopo i recenti crolli, l'ultimo nel marzo 2010. L'ingresso alla Domus neroniana di domani sarà possibile solo previa prenotazione (al numero 06-39967700 o sul sito www.coopculture.it).

Dal Ministero dei Beni, Attività culturali e Turismo fanno sapere che la scorsa settimana è stato registrato un numero di richieste superiore al previsto registrando il tutto esaurito. Dunque per evitare disagi, è stato introdotto un sistema di prenotazione fino al raggiungimento del numero massimo di visitatori previsto. Sarà possibile ammirare, attraverso un percorso di quindici tappe, la sala della Volta Gialla, finora chiusa al pubblico in cui sarà esposto l'autografo del Pinturicchio.

Stesso discorso per il Colosseo che aprirà gratuitamente e osserverà un ingresso contingentato fino al raggiungimento degli standard di sicurezza (3.000 visitatori).

Saranno inoltre aperti gratuitamente senza vincoli di affluenza il Vittoriano di piazza Venezia, le Terme di Diocleziano, il Foro Romano e il Palatino, Palazzo Barberini, la Galleria Nazionale d'Arte Antica, l'Istituto nazionale per la grafica, Galleria Spada. Aderiranno anche la Galleria Borghese (dove è necessaria la prenotazione), il Museo nazionale d'arte orientale, Museo nazionale del Palazzo di Venezia e quello di Castel Sant'Angelo.

Stesso discorso per i musei ed i luoghi d'interesse culturale al di fuori della zona del centro storico: ingresso libero quindi per il Museo nazionale etrusco di Villa Giulia, Museo preistorico ed etnografico Luigi Pigorini all'Eur, la Crypta Balbi e la necropoli di Villa Doria Pamphilii. Il parco archeologico appena restaurato delle tombe della via Latina e gli scavi di Ostia antica.

Sarà invece a pagamento il museo di Villa Torlonia sulla via Nomentana, dove è stato da poco restaurato ed aperto al pubblico il bunker sotterraneo risalente all’ epoca della Seconda Guerra Mondiale.

Per maggiori info e prenotazioni:

www.museiincomuneroma.it

Vuoi la tua pubblicità qui?

www.museivillatorlonia.it

www.coopculture.it

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo