20 Settembre 2021

Pubblicato il

Torna il cantastorie Alessandro Mannarino

di Redazione
Giovedì 11 settembre allo Stadio dei Marmi

Con il terzo disco di inediti “Al Monte” torna ad esibirsi in città, stasera ore 21 al Foro Italico, il cantautore romano Alessandro Mannarino, classe 1979 e presente nel panorama musicale italiano dal 2001.

Vuoi la tua pubblicità qui?

“Bar della Rabbia” il suo primo album solista, del 2009, ottiene un ottimo successo di critica e di pubblico vincendo il Premio Tenco nella categoria “Opera Prima” e arrivando tra i finalisti del Premio Gaber. Dalle sue quattordici tracce emerge un mondo popolato da personaggi tragicomici, prostitute ubriaconi e barboni che vivono gli stessi sentimenti e stati d’animo di qualunque altra persona comune ponendo così un comun denominatore per un analisi sociale.

Nel 2011 Mannarino fa il bis ed esce ”Supersantos”, album che porta il nome del famoso pallone che da sempre si trova a rimbalzare tra i piedi dei ragazzini delle periferie e come questo anche il suo lavoro rimbalza tra stornelli romani e moniti sociali, diviso tra la realtà della vita di tutti i giorni e il surrealismo che preannuncia l’apocalisse delle idee e del libero pensiero. Il “Supersantos Tour” nell’autunno del 2012 sbarca oltre oceano con le date all’Highline Ballroom di New York, all’Arts and Park di Miami e al Leonardo Da Vinci Theatre di Montrèal.

Con “Al Monte”, prodotto dall’etichetta indipendente Leave Music e distribuito della Universal Music, uscito il 13 maggio 2014, il cantautore dimostra tutta la sua crescita artistica, con un disco equilibrato e sapientemente scritto, nel quale i ritmi forsennati degli album precedenti lasciano posto a sonorità più lente e introspettive come i caratteri dei personaggi rappresentati che qui mutano: le figure caricaturali alle quali eravamo abituati lasciano posto a delicati ritratti di chi ha intrapreso un viaggio verso “il monte” traguardo deputato alla conoscenza e alla consapevolezza di sé.

Mannarino è anche stato protagonista di uno spiacevole fatto di cronaca, solo qualche mese fa, ad Ostia che l’ha visto in evidente stato di ebrezza finire in manette insieme al fratello a seguito di una rissa nata da un diverbio. Gli animi si erano incendiato a causa di alcuni apprezzamenti fatta alla sorella del cantante che festeggiava in un locale i 18 anni.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo