01 Marzo 2021

Pubblicato il

Roma, Tmb Salaria. Muraro: Trasferenza in Germania a metà dicembre

di Redazione

Trasformare il tmb, così osteggiato da abitanti e comitati della zona a causa dei forti miasmi emessi, in un vero e proprio impianto modello

“La trasferenza verso la Germania in accordo con Enki ha subito dei lievi ritardi, e invece che a fine novembre inizierà entro la prima metà di dicembre. Allora, di conseguenza, l’impianto comincerà a essere svuotato”. Lo ha detto all‘agenzia Dire l’assessore alla Sostenibilità ambientale di Roma Capitale, Paola Muraro, interpellata sulla situazione dell’impianto di trattamento meccanico biologico dei rifiuti di via Salaria, di proprietà di Ama.

Negli scorsi giorni sono state numerose le segnalazioni dei cittadini in merito a lunghe file di camion della municipalizzata fuori dall’impianto, ma l’assessore precisa: “Le file sono quelle che ci sono sempre state, non c’è niente di cui preoccuparsi”.

L’intenzione di Muraro è quella di trasformare il tmb, così osteggiato da abitanti e comitati della zona a causa dei forti miasmi emessi, in un vero e proprio impianto modello. Tanto che, ha annunciato Muraro alla Dire, “vogliamo organizzare a breve insieme ad alcuni rappresentanti dei comitati di quartiere del Salario una visita nell’impianto di selezione del multimateriale Revet in Toscana, per mostrare ai cittadini quello che secondo noi è il modello da seguire anche a Salaria”.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento