19 Giugno 2021

Pubblicato il

Tipi romani, “Piove Governo pigro” di Giuliano Compagno

di Redazione

Quel sistema fognario che è fermo al decennio di Vespasiano e che scarica acqua da tutti i rivoli, come ieri la Salaria

Le cosiddette infrastrutture, quelle che a Roma fanno acqua da tutte le parti e non si sa nemmeno più da che parte manutenere o riparare. Quel sistema fognario che è fermo al decennio di Vespasiano e che scarica acqua da tutti i rivoli, le statali invase, come ieri la Salaria che per due terzi era mutata nel secondo affluente tiberino. E ci si chiede con stupore come faccia, Roma, a resistere all’incuria ormai secolare che la trascura con scientifica insipienza. Perché questo è affare comunale, muoversi prima che avvenga l’irreparabile, convincere il governo che stavolta non si tratterà di spartire la pigrizia sul tavolo delle istituzioni ma di fare un piano serio, di qui a cinquant’anni, quartiere per quartiere, per far sì che la nostra città torni a bussare alla porta di un continente civilizzato. Non ci vorranno né una laurea né un curriculum. Semmai un concorso di intelligenze, possibilmente non truccato. Grazie.  

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento