28 Ottobre 2021

Pubblicato il

Studenti liceali in piazza a Ponte Milvio contro il Jobs Act

di Redazione
Oltre settecento studenti alla manifestazione promossa da Lotta Studentesca e Areazione contro la riforma della scuola: slogan contro il ministro Giannini

Sono circa settecento gli studenti di alcuni licei romani che stamattina sono scesi in piazza a Ponte Milvio per manifestare contro la riforma scolastica del governo Renzi e il Jobs Act.

La manifestazione, alla quale hanno partecipato gli studenti di diversi licei romani della zona nord di Roma, tra i quali il Bernini, il Farnesina, l'Azzarita, il Pascal e il Lucrezio Caro, è stata promossa dai movimenti di studenti medi Lotta Studentesca, formazione giovanile di Forza Nuova, ed Areazione.

Dal corteo gli studenti intonano cori contro il ministro Giannini e contro i tagli all'edilizia scolastica.
"Questo governo si dimentica degli studenti e condanna i giovani ad un futuro di ulteriore precarietà e disoccupazione. Per questo non possiamo che guardare con rabbia e disprezzo ad un provvedimento come il Jobs Act, una 'riforma a costo zero' che priva delle giuste tutele quei pochi fortunati ancora in possesso di un lavoro. Con questo corteo vogliamo dare la sveglia a tutti gli studenti della Capitale, affinchè si uniscano a noi e lottino per riprendersi il futuro che gli spetta” ha dichiarato Andrea di Cosimo, responsabile di Lotta Studentesca.

"Il nostro autunno caldo, prosegue ancora Di Cosimo, è solo all'inizio e nelle prossime settimane organizzeremo altre manifestazioni come questa. Siamo tantissimi a chiedere più investimenti e meno tagli per l'edilizia scolastica. Ad oggi non abbiamo visto neanche l’ombra dei finanziamenti promessi per la scuola pubblica e dei fondi da destinare all’edilizia scolastica, che continua a versare in condizioni disastrose".  

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo