Vuoi la tua pubblicità qui?
Vuoi la tua pubblicità qui?
17 Maggio 2022

Pubblicato il

C'era una vodka...

Stati Uniti, molti drink cambiano nome dopo l’invasione russa in Ucraina: addio alla vodka?

di Redazione
Molti hanno iniziato anche a boicottare prodotti russi, come la vodka. Obiettivo simbolico, visto l'impatto economico non rilevante
Alcolici (Immagine di repertorio)
Alcolici (Immagine di repertorio)

Come riportato da Libero.it, negli Stati Uniti, in seguito all’invasione in Ucraina da parte della Russia di Vladimir Putin, molti drink hanno modificato il loro nome. Non solo, perché molti hanno iniziato a boicottare prodotti russi, come la celebre vodka. L’obiettivo è puramente simbolico. E cioè minare all’identità del Paese. Economicamente infatti, la mossa non ha un impatto rilevante e non danneggia la Russia.

Stati Uniti, molti drink cambiano nome dopo l’invasione russa

Come già anticipato, molti drink negli Usa hanno cambiato il proprio nome. A partire dal noto Moscow Mule, ribattezzato in Kiev Mule o Snake Island Mule. Ma anche White Russian e Black Russian, che si chiameranno White Ukrainian e Black Ukrainian. E ancora, Caipiroska diventerà Caipi Island.

 

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo