05 Marzo 2021

Pubblicato il

Stagione estiva Caracalla 2014, c’è anche Roberto Bolle

di Redazione

Presentata oggi in conferenza al Teatro dell'Opera la stagione estiva 2014. Anche 1000 posti in più in platea

24 giugno: è questa la data in cui riparte la stagione estiva di Caracalla, presentata oggi al Teatro dell’Opera di Roma, alla presenza del sindaco Ignazio Marino e del sovrintendente Carlo Fuortes.

Il primo appuntamento è con l’Orchestra di piazza Vittorio e una rilettura della ‘Carmen’ di Bizet. Sarà poi la volta del Tokyo Ballet, il 27 e il 28 giugno, con ‘Le sacre du Printemps’ su musiche di Stravinskij, le ‘Sept Danses Grecques’ sulle note di Niki Theodorakis e ‘Don Giovanni’ su una partitura mozartiana – tutti firmati da Maurice Bejart.

Grande appuntamento anche con il ‘Lago dei Cigni’ di Cajkovskij nella coreagrafia di Patrice Bart. Il 25 luglio, invece, una serata con ‘Roberto Bolle and friends’.

Attese anche l'etoile dell'Opera di Parigi Ludmila Pagliero, la 'principal' dello Staatsballett di Berlino, Iana Salenco, la prima ballerina del Teatro dell'Opera di Roma, Alessandra Amato, e Paulo Arrais.

Nel frattempo il sindaco Marino ha annunciato di  voler ampliare il corpo di ballo del Teatro dell’Opera. “Per settembre vogliamo arrivare ad un'integrazione del corpo di ballo. Recluteremo nuovi talenti su una platea planetaria”. “Il nuovo organico – ha aggiunto il sovrintendente Carlo Fuortes – dovrà essere predisposto entro il 30 settembre”. 

Altra novità. Quest’anno la stagione estiva del Teatro dell’Opera a Caracalla, vedrà una platea ancora più grande, circa 1.000 posti in più. “In un momento di difficoltà economica della città,  raddoppiamo l'offerta culturale” – ha dichiarato il primo cittadino, anche presidente della Fondazione Teatro Opera Roma.

Secondo Fuortes, l’aumento del numero dei posti in platea, “permetterà un recupero delle spese di produzione e un attivo che gioverà sul bilancio complessivo della Fondazione, con una politica intesa ad avere più pubblico non guardando solo all'incasso, ma alla qualità. Ora l'obiettivo – ha concluso – è presentare Caracalla 2015 entro l'estate 2014”.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento