23 Settembre 2021

Pubblicato il

SS Lazio, Pioli in conferenza prima del Napoli in Tim Cup

di Redazione
L’allenatore biancoceleste carica l’ambiente in vista dell’andata della semifinale di Tim Cup: "Vogliamo la finale"

Stefano Pioli, allenatore della Lazio, ha presentato la sfida contro il Napoli in programma domani sera all’Olimpico, e valevole per l’andata delle semifinali di Coppa Italia. Una sfida che vale una stagione: la squadra biancoceleste dovrà affrontare la gara nel migliore dei modi. Contro un avversario temibilissimo soprattutto nelle Coppe, per l’uomo che siede in panchina, Rafa Benitez, esperto in materia, servirà la Lazio formato Sassuolo.

I partenopei sono i campioni in carica e hanno eliminato l’Inter ai quarti con una prestazione non del tutto convincente. La Lazio, dal canto suo, ha buttato fuori il Milan, giocando un match spettacolare a San Siro. Le due compagini, inoltre, sono avversarie dirette per il terzo posto in Campionato e la gara di domani dirà chi delle due è più in forma. L’aquila è chiamata a volare in alto. 
Questa la conferenza integrale:

Chi arriva meglio alla gara di coppa fra noi e il Napoli?: "Ci arriviamo bene perché vincere aiuta nella consapevolezza. Domani però sarà dura, contro un avversario costruito per giocare in Champions e puntare allo scudetto. In campionato ci hanno battuto per un episodio e noi siamo consapevoli che possiamo giocarcela".

  Gli episodi arbitrali del campionato?: "Penso solo alla gara, che vogliamo giocare con la nostra mentalità e per fare il nostro gioco".

Pochi tifosi domani all'Olimpico?: "Abbiamo bisogno di loro domani e anche domenica contro la Fiorentina. E' un momento decisivo e siamo più forti con loro allo stadio. I giocatori meritano il supporto dei tifosi". 

Vuoi la tua pubblicità qui?

La formazione?: "Aspetterò domani per fare le valutazioni. La condizione generale è buona, anche se dispiace per il problema di Mauri".

 Il futuro?"C'è un accordo con la società e voglio rispettarlo. Ne parleremo più avanti perché adesso abbiamo ancora tanti obiettivi davanti". 

Domani un messaggio per il campionato?: "Il Napoli è il nostro diretto avversario sia in coppa che in campionato. Domani c'è la Coppa e vogliamo pensare solo a quello. La nostra volontà è sempre stata quella di chiudere la nostra stagione il 7 giugno, giorno della finale"

Momento migliore della Lazio?: "Stiamo bene ed è normale che in una stagione si abbiamo momenti più o meno felici".

 Margini di miglioramento di Felipe Anderson?: "Ce ne sono e di ampi. Ancora non è cresciuto nonostante sia già migliorato nella sua continuità durante i 90'. Deve continuare così, lavorando al massimo ogni giorno". 

Cosa cambia nella sfida sui 180'?: "Noi abbiamo la nostra mentalità e l'equilibrio deve essere sempre al centro dei nostri pensieri. Dobbiamo fare la partita sempre, con il Napoli che può essere letale in ripartenza. Serve lucidità nel capire durante il match che la gara non si chiude domani per la finale". 

Precedenti personali positivi contro il Napoli in Coppa Italia?: "Non credo a queste cose, siano esse positive o negative. Domani sarà una grande sfida, vogliamo affrontarla nel modo migliore e vogliamo dimostrare di essere all'altezza di un impegno così importanti"

Obiettivo secondo posto?: "Ci sono tanti punti a disposizione. A fine stagione vedremo quanti ne avremo raccolti".

 

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo