10 Giugno 2021

Pubblicato il

Sgarbi: Raggi sobria ed elegante come “la Muta” di Raffaello

di Redazione

"Giachetti invece è una opera di arte contemporanea turbata e tormentata. Potrebbe essere un'opera di Francis Bacon"

"Chi sarebbe la Raggi se fosse un'opera d'arte? Non mi pare un'opera d'arte, è una ragazza sobria, elegante, adatta a rimuovere tutte le incrostazioni dei partiti. La figura che ha più vicina come immagine d'arte potrebbe essere la Muta di Raffaello.

Giachetti invece è una opera di arte contemporanea turbata e tormentata. Potrebbe essere un'opera di Francis Bacon". Così Vittorio Sgarbi, intervenuto questa mattina ai microfoni di Radio Cusano Campus, l'emittente dell'università Niccolò Cusano.

Sgarbi ha poi commentato la situazione che sta vivendo il presidente del Consiglio, Matteo Renzi: "Dal carro targato Leopolda stanno scendendo tutti. Se il Pd perdesse i ballottaggi Renzi dovrebbe dimettersi? Non so, ma certamente sono campane a morto di una morte inevitabile.

Non vedo come ne possa uscire, vincendo solo Bologna, come io presumo, appare sicuramente sconfitto, in una Italia in cui i mille paesi in cui ha vinto sono aree locali, mentre definire locali Milano, Roma, Torino o Napoli è mentire. Sono sicuro che perderà a Milano e a Torino, a Roma ha già vinto Virginia Raggi.

La sconfitta del Pd a Torino, Roma e Milano è inevitabile e potrebbe perdere anche Bologna. Rimanere davanti a uno scenario del genere, non dimettersi davanti a questi risultati, sarebbe accanimento terapeutico".

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento