Vuoi la tua pubblicità qui?
13 Agosto 2022

Pubblicato il

Scopri i vincitori della sesta edizione di “Centro-Periferia”

di Redazione
Dal 15 gennaio le opere dei quattro vincitori del Concorso Internazionale Federculture per Giovani Artisti

Presso il Corner D del MAXXI si è tenuta l’inaugurazione della mostra dei quattro vincitori della VI edizione del concorso internazionale per giovani artisti Centro-Periferia: Yael Duval, Riccardo Giacconi, Ovidiu Leuce, Ekaterina Maximova.  

All’opening erano presenti il ministro dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo on. Dario Franceschini, la presidente del MAXXI Giovanna Melandri, il presidente di Federculture Roberto Grossi, gli assessori alla Cultura di Roma Capitale e della Regione Lazio Giovanna Marinelli e Lidia Ravera.

Yael Duval (Repubblica Dominicana), Riccardo Giacconi (Italia), Ovidiu Leuce (Romania), e Ekaterina Maximova (Russia), sono i quattro vincitori della sesta edizione di Centro-Periferia, il concorso internazionale per giovani artisti promosso da Federculture, che ha l’obiettivo di scoprire e promuovere nuovi talenti dell’arte contemporanea.

Oltre 500 giovani artisti da tutto il mondo hanno inviato le loro opere. 28 sono stati selezionati come finalisti e, tra questi, solo 4 sono stati selezionati come vincitori dal Comitato Scientifico e dalla Giuria Popolare,aggiudicandosi la possibilità di esporre in mostre personali.

Il Comitato Scientifico – Maria Grazia Bellisario, Zhang Hongbin, Matteo Lafranconi, Anna Mattirolo, Ivan Novelli, Michelangelo Pistoletto, Ludovico Pratesi, Luigi Ratclif, Oliviero Toscani, Maurizio Vanni, Marcello Smarrelli, Andrea Viliani, Emma  Zanella – ha scelto:
L’altra faccia della spirale, il video dell’artista italiano Riccardo Giacconi, promosso dalla Fondazione Ermanno Casoli;
Cloister on the lake Kenozero in Archengelsk Region, l’opera fotografica dell’artista russa Ekaterina Maximova, promossa da Creativirus e dal Consolato Onorario della Federazione Russa nelle Marche.

La Giuria Popolare, composta dal pubblico accorso a visitare la mostra dei 28 finalisti che si è svolta tra maggio e giugno 2014 presso il Museo Nazionale Romano alle Terme di Diocleziano , ha invece scelto:
Señora ensacada (Bagged lady), la fotografia digitale realizzata dall’artista dominicana Yael Duval, promossa dal Museo de Arte Moderno di Santo Domingo;
Postcards, la serie di opere su carta realizzate dall’artista rumeno Ovidiu Leuce, promosso da Roma Capitale.

A testimonianza del raggiungimento dell’obiettivo principale del concorso, ossia la scoperta e la promozione dei giovani talenti, segnaliamo i successi ottenuti da alcuni artisti della scorsa edizione di Centro-Periferia: il duo artistico formato da Lazlo Passi Norberto e Tania Brassesco ha preso parte alla mostra statunitense “In Tandem” curata da John T. Spike per il Muscarelle Museum of Art di Williamsburgh, dove le opere sono entrate a far parte della collezione permanente ed esposte al fianco di artisti come Cindy Sherman e David Hockney. Ha partecipato anche alla mostra “Under influences” curata da Antoine Perpère per la Maison Rouge di Parigi, assieme ad artisti del calibro di Jean-Michel Basquiat, Yayoi Kusama e Damien Hirst.

Dopo la mostra di Roma, Rori Palazzo ha vinto il concorso indetto da BNL per il suo centenario e ha partecipato alla mostra “The sea is on my land”, al MAXXI, curata da Francesco Bonami e Emanuela Mazzonis. Un’esperienza di successo anche quella di Andrey Abramov che, dopo aver vinto la V edizione di Centro-Periferia, ha conquistato una personale all’interno dellaMoscow Photobiennale 2014.

La mostra dei vincitori di Centro-Periferia sarà visitabile gratuitamente dal 16 al 22 gennaio 2015 presso lo spazio Corned D del MAXXI (Roma, via Guido Reni 4A) dalle ore 11 alle ore 19.

 

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo